I consiglieri regionali Pucciarelli e Battistini intervengono su Marinella

GENOVA- Tentare di avviare un percorso virtuoso che possa attrarre investitori e investimenti nella piana di Marinella.
È questo lo spirito costruttivo che ha animato, giovedì scorso, l’incontro che abbiamo avuto a Genova con l’Assessore regionale Stefano Mai.
Dalla riunione è emersa la necessità di muoversi, in tempi rapidi, affinché la storica azienda del latte non chiuda e non vengano, dunque, messi a rischio i posti di lavoro di quel comparto. Ma lo scopo, ancor più ambizioso, è quello di rilanciare un’area di pregio che più di qualunque altro luogo ha pagato a duro prezzo l’incuria e il malgoverno frutto del decennale abbandono politico e amministrativo.
Il nostro obiettivo è quello di elaborare e offrire una proposta di programmazione dell’area corredata da un solido piano di incentivi economici, dati principalmente dal Piano di Sviluppo Rurale, con la finalità di stimolare gli investitori a portare i loro capitali su Marinella di Sarzana.
È indispensabile, a tal proposito, istituire un tavolo di regia coordinato dall’Assessorato alle politiche agricole della Regione Liguria. Un tavolo che coinvolga oltre ai Comuni di Sarzana e di Ameglia le sigle sindacali e che abbia un ruolo propositivo e attrattivo ma che non si limiti, di certo, al mero ruolo interlocutorio.
Per far questo, nei prossimi giorni, lavoreremo a stretto contatto con gli uffici regionali e i funzionari preposti in modo da elaborare una sorta di master plan agro-turistico supportato dalle risorse economiche derivanti, ad esempio, dal fondo europeo del PSR.
L’idea è quella di mettere assieme, in una visione globale e sinergica, la vasta piana agricola, la fattoria e l’adiacente borgo storico, oggi in stato di abbandono. Creare linee di finanziamento, per il settore agricolo, agroalimentare e di ricettività, erogabili attraverso bandi che allestiremo e metteremo, già pronti, al centro del tavolo di regia.
Il tentativo è quello di incentivare gli investimenti e fornire una concretezza tangibile a quegli imprenditori che manifesteranno il loro interesse sull’area senza però dimenticare le dovute clausole di salvaguardia per i lavoratori, dell’occupazione e per il territorio stesso.

Non sarà una operazione facile ma il nostro compito è quello di accettare la sfida. Molto dipenderà dalla proprietà attuale e dai soggetti privati interessati a investire su Marinella. Certo è che noi, come soggetti politici, tenteremo di mettere in campo, con energia, tutti gli strumenti che possediamo per rilanciare il nostro territorio.

I Consiglieri Regionali
Francesco Battistini (Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria)
Stefania Pucciarelli (Lega Nord)
Advertisements
Annunci
Annunci