Spezia, le palle… girano! In Romagna c’è mancato poco… mannaggia!

E’ ancora presto, ma lo Spezia si dovrà affidare a qualche “macumba” da mal di trasferta. Nemmeno l’effetto “Gila” ha prodotto effetti in Romagna; aquilotti che tornano senza punti dopo una prestazione migliore delle altre. Peccato davvero, perché i ragazzi di mister Gallo mancano dell’ultima zampata da affondare all’avversario. Spezia che esce sconfitto, forse immeritatamente, ma purtroppo se non si fa gol non si può nemmeno tanto recriminare. Aquilotti che non mollano, ma che non riescono a gonfiare la porta cesenate del neo tecnico Castori. Gilardino è entrato nella ripresa, cercando di portare il suo contributo, ma ci vuole ancora tempo e pazienza per vederlo come lo conosciamo. A centrocampo tante assenze condite da convocazioni nazionali e infortuni e poca condizione: più di così il “convento” oggi non passava.

Voltiamo pagina e pensiamo alla seconda trasferta consecutiva, quella umbra di Terni: è necessario prendere punti più che per la classifica, per il morale e la consapevolezza che anche lontano dal “Picco” gli avversari devono temere lo Spezia: dai… forza ragazzi!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci