Del Turco e De Muro: “In Consiglio abbiamo assistito al tracollo della democrazia”

LA SPEZIA- “Al CC del 2 ottobre abbiamo assistito al tracollo della democrazia, dell’uguaglianza e del rispetto direttamente dalle parole della maggioranza. Tutto ciò si è reso esplicito soprattutto dalle parole di uno degli esponenti di quello che dovrebbe essere “il cambiamento” con l’affermazione: “Voteremo solo documenti presentati da noi!
È stato un Consiglio Comunale in cui si trattavano argomenti delicati come la disabilità e la violenza di genere e ci si aspettava più concentrazione sulla problematica che sulla firma in calce, ci si aspettavano interventi lontani dal “le donne vanno ad abortire con leggerezza“(?!!) e altre cose anche peggiori.
Come già fatto in CC ribadiamo comunque il concetto che il M5S ha tolleranza zero per chi attua e perpetua violenze di genere così come valuterà attentamente e sosterrà proposte a favore di chi queste violenze le subisce.
Tutto ciò  a prescindere da razza, colore, provenienza, religione, appartenenza politica, sesso o inclinazioni sessuali.
Rimarchiamo inoltre il fatto che la nostra sarà una ferma opposizione ma per noi esistono solo buone o cattive idee e non voteremo mai contro o a favore di un documento a seconda di chi lo ha presentato.
Non ci abbasseremo mai a giochini politici sulla pelle dei cittadini nè di chiunque altro.
Abbiamo un alto senso del dovere che ci contraddistingue e faremo scelte solo per il bene dei cittadini e di Spezia.”
Jessica De Muro e Donatella Del Turco
Advertisements
Annunci
Annunci