Protezione Civile Alpini, potenziata l’operatività della squadra spezzina

LA SPEZIA- A seguito dell’erogazione di un contributo, effettuata dal Dipartimento nazionale di Protezione Civile, inerente un progetto  rivolto all’implementazione operativa degli interventi di tipo ambientale derivati da dissesto idrogeologico e/o altre calamità naturali, la sezione spezzina dell’Associazione Nazionale Alpini ha acquistato nuove e potenti attrezzature forestali.

Adesso i volontari potranno disporre di decespugliatori professionali, motoseghe,  un potente verricello a motore a spalla capace di sollevare fino ad una tonnellata di peso, oltre ai relativi dispositivi di protezione individuale.

Le squadre di Protezione Civile dell’A.N.A. sono specializzate ad operare in caso di calamità naturali ed effettuano interventi in funzione preventiva (per ridurre il rischio), emergenziale (durante gli eventi ) e successivamente al verificarsi del disastro, (per il ripristino delle condizioni esistenti prima del verificarsi delle avversità).

Nel 2017, grazie all’inserimento di nuovi operatori di P.C., che a breve svolgeranno i necessari corsi di formazione,  le squadre spezzine degli Alpini sono state potenziate e rese maggiormente operative.

Il presidente sezionale, Alfredo Ponticelli, ha espresso grande soddisfazione per l’accoglimento della domanda di contributo inoltrata al Dipartimento nazionale di Protezione Civile, grazie al quale è stato possibile dotare gli operatori degli strumenti indispensabili per svolgere l’attività di volontariato in modo efficace e poter intervenire concretamente a tutela della popolazione.

 

Advertisements
Annunci
Annunci