Disagi al Porto: Confartigianato e CNA non intendono più tollerare

LA SPEZIA- Malgrado le ripetute segnalazioni e gli incontri con l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale le lunghe attese degli autotrasportatori al semaforo della Galleria Subalvea e all’accesso al Terminal Contship Italia sono giornaliere. Confartigianato Trasporti e Fita Cna ritengono non sia possibile credere che “nulla si possa fare”, prima della realizzazione delle opere infrastrutturali per meglio organizzare l’accesso ai mezzi pesanti. Anche quest’estate abbiamo ricevuto “promesse” di accelerazioni, di aree per scaricare i contenitori, ecc. ma nessun miglioramento sostanziale. I disagi, le code, le attese sotto le gru, le aree interdette per lavori sono quotidiane con medie di permanenza dentro al terminal di tre ore che comportano perdite economiche per le piccole e medie imprese del territorio e gravi rischi per la sicurezza degli autisti sui tempi di guida. Non abbiamo più intenzione di tollerare tale situazione, per correttezza abbiamo coinvolto la Prefettura della Spezia per informarla di tutto, da oggi avvieremo una serie di incontri istituzionali a tutti i livelli per rappresentare gli insopportabili disagi delle imprese di autotrasporto e degli autisti lavoratori.

 

Advertisements
Annunci
Annunci