Il Gruppo Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria si schiera dalla parte del Parco di Montemarcello

GENOVA- Il Gruppo Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria si schiera con convinzione dalla parte del Parco di Montemarcello-Magra-Vara, raccogliendo favorevolmente l’appello delle associazioni ambientaliste.

«Il Parco non si tocca. Crediamo profondamente nel Parco come ente sovraordinato di coordinamento tra i Comuni della Vallata del Magra e del Vara. Uno strumento di tutela ambientale e di rilancio economico, in un’area con potenzialità turistiche ancora largamente inespresse – dichiarano i consiglieri regionali Francesco Battistini e Gianni Pastorino -. A tal proposito abbiamo depositato un Ordine del Giorno, in cui chiediamo alla Giunta di bloccare la proposta di legge di abrogazione del Parco di Montemarcello-Magra-Vara. Ci auguriamo di discuterlo già alla fine di questo mese».

«Chiediamo inoltre di avviare un tavolo tecnico di confronto che esamini le criticità amministrative, organizzative e finanziarie dell’Ente. Oltre al Parco vogliamo che al tavolo partecipino la regione, la provincia di Spezia, i Comuni che fanno parte della Comunità e quelli che vorrebbero entrare a farne parte; e infine i Comitati e le Associazioni – sottolineano Battistini e Pastorino -. Oltre a questa fase fondamentale di studio e di interlocuzione, crediamo sia necessario un procedimento di VAS con tanto di inchiesta pubblica su un progetto di legge che, se approvato, rischia di impattare seriamente sulla nostra comunità».

Advertisements
Annunci
Annunci