La Via del Sale di Bovecchio con Mangia Trekking

Un progetto, quello tra i Parchi di Mare e di Montagna, che non si arresta e continua a sviluppare cose di sicuro interesse ambientale. Così anche a  Riccò del Golfo, nel cuore della Val di Vara, che sulla base di tale progetto, l’associazione Mangia Trekking  ha ultimato il recupero di un tratto importante dell’antica via del sale, la quale attraversando il borgo di Bovecchio giunge a collegarsi all’Alta Via delle Cinque Terre sulle alture di Vernazza e Corniglia. Tale lavoro sarà perfezionato nei prossimi giorni con l’apposizione della segnaletica definitiva che  sostituirà quella provvisoria, ed esprimerà attenzione alla toponomastica dei luoghi.

Quindi piena soddisfazione per il lavoro molto impegnativo, svolto prevalentemente da Dick e Roberto, due associati che della valorizzazione degli ambienti naturali e della lavorazione dei sentieri nel bosco, stanno facendo un loro particolare modo di trascorrere il tempo libero, partecipando attivamente al recupero di itinerari ricchi di storia e cultura dei luoghi. La comunità locale dei borghi interessati, l’Amministrazione Comunale di Riccò del Golfo, gli Enti  Parco Nazionale delle Cinque Terre e dell’Appennino Tosco Emiliano, ma anche quelli Regionali di Montemarcello Magra Vara e di Porto Venere,  per ovvie ragioni coinvolti,  e naturalmente l’associazione Mangia Trekking, mentre esprimono apprezzamento per  il crescere e ripristinarsi degli antichi percorsi sentieristici,  osservano che come era un tempo, sul territorio, le vie di cammino a poco a poco tornano ad avvicinare il mare alle sue montagne. Le antiche vie del sale tornano ad essere una positiva realtà, ieri per lo scambio dei cibi tra le comunità, oggi per il turismo.

Advertisements
Annunci
Annunci