Articolo 1 Mdp, alcune precisazioni sul dibattito con esponenti del PD

In relazione alle reazioni susseguenti al dibattito tenutosi a Santo Stefano Magra tra esponenti del Partito Democratico e di Articolo 1 Mdp, ci preme precisare quanto segue:

 Il dialogo tra forze che, pur nella distinzione di posizione, si collocano nell’alveo del centrosinistra non è solo auspicabile ma necessario per cercare, ove possibile, di collaborare su singoli temi o iniziative contro le destre e i populismi;
 Nell’iniziativa di Santo Stefano a titolo “L’avanzata delle nuove destre” si è riscontrata una contingente sintonia tra PD e Articolo 1 (ma anche con gli altri interlocutori presenti: ANPI, CGIL e il Sindaco di Santo Stefano) sull’evidenza dell’emergere progressivamente nella società di preoccupanti rigurgiti di xenofobia e neofascismo che vanno energicamente contrastati;
 Negli stralci delle dichiarazioni di Paolo Putrino, (presente in rappresentanza del Coordinamento (si assume che sui temi dell’antifascismo non necessitino mandati formalmente espressi) citati testualmente dagli organi d’informazione, non si ravvisano affatto elementi politici di discontinuità rispetto alle linee nazionali né, tantomeno, rispetto alla posizione di Articolo 1 Mdp La Spezia espressa nel documento programmatico presentato in occasione delle recenti elezioni amministrative;
 Le dichiarazioni stesse sono comunque condivisibili nei toni e nei contenuti con riferimento alla discussione suddetta;
 D’altra parte risultano invece discutibili le dichiarazioni rilasciate da altri che si dichiarano rappresentanti e iscritti ad Articolo 1 Mdp La Spezia e che, senza alcun preventivo avallo dell’assemblea o del Coordinamento provinciale del movimento, vogliono rappresentare una loro visione personalistica facendola passare come posizione ufficiale e democraticamente assunta;
 L’affermazione di Edoardo Castaldi secondo cui “delle prossime elezioni del Comune di Sarzana dovranno discutere i dirigenti delle forze politiche sarzanesi e non due politici spezzini” riteniamo che sia sbagliata, oltre che non pertinente, sia perché tale discussione in quel dibattito non c’è stata, sia perché è cosa logica che anche gli organi provinciali dei partiti, e quindi anche di Articolo 1, abbiano pieno titolo a discutere della linea politica e delle candidature che attengono al territorio provinciale, fermo restando il ruolo che, è del tutto evidente, dovrà essere svolto al riguardo dai compagni di Articolo 1 di Sarzana.
Si precisa inoltre che ad oggi, 14 settembre 2017, il sig. Alessandro Biggi, rappresentato come esponente del nostro movimento, non risulta invero partecipe ed iscritto ad Articolo 1 Mdp La Spezia.

Giulio Cavatorti, Silvia Gobbetti, Paolo Putrino, Luca Vanni, componenti del Coordinamento Provinciale di Articolo 1 Mdp La Spezia

Advertisements
Annunci
Annunci