Mangia Trekking, l’attività nella zona di Pradarena contribuisce a valorizzare le antiche vie e l’unione fra i territori

Nel programma di collaborazione tra il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano e l’associazione Mangia Trekking è previsto operare per lo sviluppo dei cammini di alpinismo lento tra i Parchi del mare (Cinque Terre, Montemarcello Magra, e Porto Venere) e quello della montagna (Appennino Tosco Emiliano). Sono cammini che oltre ad esser piacevoli e panoramici, tendono ad evidenziare i luoghi attraversati, le loro tradizioni, le ricchezze culturali e storiche. Sono attività sostenute anche dai Parchi del mare. Così anche nei giorni scorsi, provenienti dal mar Ligure, passati in Lunigiana, alcuni associati di Mangia Trekking sono entrati in Garfagnana, e passo dopo passo, sono giunti fino al confine con l’Emilia, dove sono poi saliti sul monte Sillano, lo spartiacque dei due territori. Dove e facile incontrare il pastore con il gregge e tante tracce del passaggio del lupo predatore. Con un alpino in congedo, l’associato Gabriele Morini a far da a guida, e raccontare qualche aneddoto invernale del territorio, il gruppo Mangia Trekking è poi disceso al Passo di Pradarena, per festeggiare con una ricca degustazione di prodotti tipici della montagna, la giornata turistico-sportiva e la recente positiva riapertura del Rifugio Carpe Diem situato sul Passo. Un importante servizio sociale ed un presidio del territorio, ritenuto indispensabile dall’associazione. L’Ente Parco Nazionale e l’associazione auspicano che queste iniziative siano sempre più promosse, e sviluppate anche da altre realtà, in quanto mentre evidenziano quanto il mar Ligure e la montagna Appenninica si possono fondere in un unico territorio, valorizzano le stesse antiche vie di comunicazione. Si porta la lente d’ingrandimento sulle storiche vie del sale, sulle antiche di vie religiose, sui percorsi della pastorizia e dei vecchi mestieri, si dona merito all’agricoltura biologica ed alla biodiversità. Si va verso il recupero di originari valori e si valorizzano le località incontrate negli storici e straordinari cammini tra il mar Ligure e la montagna Appenninica.

 

Advertisements
Annunci
Annunci