Concluso il lavoro di Mangia Trekking a Casinagora nel Parco Nazionale nelle Cinque Terre

Nonostante il notevole caldo di fine estate, nel piano di collaborazione con l’Ente Parco Nazionale l’associazione Mangia Trekking ha proseguito le proprie attività a favore della rete sentieristica delle Cinque Terre. Infatti nei giorni scorsi è stata effettuata la manutenzione di uno dei più antichi sentieri del territorio. La storica via tra la località di Bargone e la Via dei Santuari. Quella che transita dalla località Casinagora, luogo antico ed importante per l’agricoltura, per i legnami, e la raccolta dei prodotti del sottobosco. Si racconta che quale primo insediamento sulle alture, la comunità locale vi si dedicasse anche ad una intensa attività di pastorizia. Il nome del luogo infatti pare deriverebbe da “Cacio Agora”, dal significato arcaico “piazza del formaggio”. Sensibile ai temi dell’agricoltura e della cura del bosco, l’associazione ha inviato due suoi giovani e capaci operatori, Roberto e Dick, i quali hanno lavorato con impegno per tener viva e fruibile la storica via di transito. Un percorso formato prevalentemente da ripidi scalini in pietra, che permettono di salire da un terrazzamento all’altro. Una di quelle arterie di collegamento tra il mare ed il crinale, che hanno la peculiarità di dar l’impressione di essere in un museo naturale, dove viene raccontato, il lavoro e la fatica dell’uomo. Con spirito rivolto ai territori dell’agricoltura e dell’antica cultura locale l’associazione si muove ed opera, consapevole che il recupero e la cura dei terreni incolti, ed il sostegno agli agricoltori attivi nei luoghi sono una priorità come l’attenzione alle vie di transito possibili per le genti del luogo e per gli escursionisti.

Advertisements
Annunci
Annunci