Spezia, finalmente si passa al calcio giocato!

LA SPEZIA– Finalmente si passa al calcio giocato: personalmente non ne posso più di tutto questo calciomercato condito da procuratori che fanno i propri interessi con calciatori viziati e che cambiano ogni semestre società di appartenenza. Menomale che il campionato riprende domenica per lo Spezia: al “Picco” arriva il Carpi, altra formazione rinnovata. In casa Spezia tante novità nelle ultime ore di mercato: dagli arrivi di Masi, Giorgi, Marilungo e Bolzoni alle partenze di Piccolo e Sciaudone. Insomma, mister Gallo dovrà lavorare tanto per amalgamare il nuovo gruppo aquilotto.

Il malcontento della tifoseria è da una parte capibile, ma se il programma societario è quello già presentato di valorizzare i giovani e salvarci il prima possibile, lo si deve condividere oppure basta scendere dal “torpedone aquilotto” e non crederci. Del resto di quali giocatori partiti stiamo parlando? Quali fenomeni hanno lasciato la maglia bianca? E poi alcuni dei nuovi arrivi non dovevano arrivare già lo scorso anno? Suvvia un po’ di coerenza in più farebbe bene anche al “mugugno spezzino”. Malgrado tutto comunque la tifoseria ha sottoscritto 4200 abbonamenti, non male vista la “spending review” aquilotta.

Adesso è giunto il momento di essere tutti al “Picco”: forza aquile!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci