Dichiarazioni di Cenerini, la reazione di Spezia Bene Comune e del MoVimento 5 Stelle

LA SPEZIA- Il consigliere comunale Fabio Cenerini, capogruppo della Lista Toti, è “balzato agli onori” della cronaca nazionale per alcune dichiarazioni riguardo a una cameriera africana che indossava un costume tipico tirolese a Cortina d’Ampezzo. Cenerini non ha apprezzato il fatto e ha lasciato una recensione negativa del locale. Mentre il Sindaco Peracchini dichiara che il consigliere ha detto “una belinata”  la cameriera, in Italia da 10 anni, afferma di sentirsi ferita dalle dichiarazioni di Cenerini. Sul web impazza l’ironia e non si fanno attendere le reazioni dell’opposizione.

Spezia Bene Comune. Ancora una volta Spezia viene citata sulla cronaca nazionale per un fatto increscioso, ossia il commento negativo del capogruppo della Lista Toti riguardo la ragazza di colore che indossava il vestito tirolese in un agriturismo di Cortina d’Ampezzo. Dopo le mancate prese di posizione del Sindaco riguardo le reazioni barbariche alla morte del ragazzo tunisino in concomitanza con  la sfilata del Palio, oggi ci troviamo di fronte a  questo commento raccapricciante che dimostra quanta pochezza,ignoranza e razzismo sia presente all’interno del Consiglio Comunale ( tacendo del tweet di Saccone di poche settimane fa). Come se facessimo un balzo nel passato, il giudizio si è  fermato al colore della pelle e non alla professionalità  di una persona che stava svolgendo il proprio lavoro onestamente. Un messaggio discriminatorio inaccettabile che ha avuto risonanza nazionale e che la nostra città non merita. Le nostre istituzioni sono da sempre improntate a principi di convivenza ed ’integrazione culturale, per questo intendiamo doveroso un atto pubblico di scuse da parte del Consigliere Cenerini  in merito a queste affermazioni nel rispetto di tutte le persone che si sono sentite offese dal comportamento del rappresentante dell’amministrazione cittadina.  Riteniamo, inoltre,  indispensabile che sia l’amministrazione  Peracchini a chiederne le dimissioni immediate per dare un segnale distensivo in questa estate troppo ricca di episodi escludenti e discriminatori.

MoVimento 5 Stelle. In merito alla questione riguardante quanto dichiarato dal consigliere di maggioranza (lista Toti) Fabio Cenerini nel suo commento su Trip Advisor ad un ristorante di Cortina d’Ampezzo “sinceramente non ho apprezzato che a servire, con un costume ampezzano, fosse una persona di colore”, le consigliere del Movimento 5 Stelle La Spezia Jessica De Muro e Donatella Del Turco esprimono il loro sconcerto per una frase che, essendo disponibile pubblicamente, risulta di un razzismo becero e inqualificabile. De Muro e Del Turco vogliono sperare che il consigliere Cenerini faccia le sue scuse alla cameriera coinvolta suo malgrado e, nel contempo, rassegni le proprie dimissioni, in quanto non è accettabile tale atteggiamento in un rappresentante delle istituzioni. Per lo stesso motivo le due consigliere auspicano che il Sindaco Peracchini prenda le distanze da tale esternazione, condannandola senza esitazioni.

 

Advertisements
Annunci
Annunci