Il Comune di Lerici aderisce alla campagna di comunicazione promossa da Tetra Pak

Lerici – Al via la campagna informativa promossa da Tetra Pak in collaborazione con il Comune di Lerici, per incentivare la raccolta differenziata con una particolare attenzione al riciclo dei contenitori in poliaccoppiato a base cellulosica insieme a carta e cartone. L’Ente fornirà ai cittadini tutte le indicazioni per effettuare correttamente la raccolta differenziata dei contenitori Tetra Pak, con uno spunto creativo per lavoretti per bambini. Tutte le informazioni a riguardo si possono trovare sul sito internet www.tiriciclo.it
I contenitori Tetra Pak, raccolti insieme alla carta, saranno inviati alle cartiere, dove la cellulosa principale componente dei contenitori) verrà separata da polietilene e alluminio attraverso il normale processo di produzione cartaria senza aggiunta di prodotti chimici, per poi essere utilizzata per la produzione di nuovi materiali a base cellulosica (nuova carta per cancelleria, carta da imballaggio, ecc.) <Aderiamo alla campagna di comunicazione promossa da Tetra Pak – spiega il consigliere delegato all’ambiente, Claudia Gianstefani – poiché s’inquadra nell’ottica di proseguire un percorso di informazione per il potenziamento della raccolta differenziata dei rifiuti, al fine di salvaguardare l’Ambiente e garantire uno standard di qualità di vita sempre più elevato>. Questa, dopo il riciclaggio del sughero e l’adesione a diverse manifestazioni di carattere ambientale, è solo l’ultima iniziativa promossa dall’Ente per mantenere il focus su una tematica centrale per il nostro territorio. Il progetto si sviluppa attraverso un pieghevole e un manifesto nei quali sono definite le modalità di raccolta dei materiali sul territorio. Utilissimi gli orari del Centro di raccolta, al quale ci si deve affidare in caso di necessità che non vengano soddisfatte dal calendario di raccolta. L’obiettivo è quello di informare l’utenza sulle corrette modalità di smaltimento dei rifiuti e dell’utilità del riciclo, offrendo anche spunti creativi interessanti. <Stiamo affrontando, con la collaborazione della polizia municipale, la tematica dei conferimenti non corretti di persone che soggiornano in case vacanza o seconde case – aggiunge Claudia  Gianstefani -. E’ dovere dei proprietari dell’immobile informare gli utenti delle corrette modalità di smaltimento dei rifiuti. I proprietari o le agenzie sono ritenuti responsabili in caso vengano accertati comportamenti non idonei. E’ interesse comune contribuire al decoro del paese: ognuno di noi può fare la sua parte per fare la differenza>
Advertisements
Annunci
Annunci