“Sao Tomé e Principe – Diario do centro do mundo” a Sesta Godano

SESTA GODANO– La mostra fotografica “Sao Tomé e Principe – diario do centro du mundo”, che aprirà il 20 luglio 2017 alle ore 21:00, sarà ospitata nei locali della scuola secondaria di primo grado P.Borrotzu di Sesta Godano, via scopesi 4. A seguire sarà presentato il libro di Giorgio Pagano “Sao Tomé e Principe – diario do centro du mundo”. 

L’evento è inserito all’interno della rassegna Viaggio nei boschi narrativi. Le problematiche che saranno trattate durante la serata sembrano particolarmente attuali. Ad oggi, infatti, non possiamo che prendere atto dell’interconnessione che lega indissolubilmente Africa ed Europa. I flussi migratori, la crisi, il terrorismo ci pongono davanti a questioni che toccano profondamente le coscienze e che necessitano di una risposta concreta e il più possibile rapida da parte istituzionale. La soluzione di queste complesse appendici sta “a monte“, nella ricerca di una prospettiva di sviluppo che superi la dimensione dello sfruttamento e della speculazione a danno dei popoli del sud del mondo, in un ottica di cooperazione e interdipendenza etica, ancor prima che economica.

In un contesto di rapido sviluppo tecnico e in una condizione di estrema precarietà, data da circostanze impari nell’accesso ai beni primari, viene in mente la frase di Roosvelt: “Il vero banco di prova per il nostro progresso non è tanto se riusciamo a far crescere l’abbondanza di coloro che già hanno troppo, ma piuttosto consiste nel cercare di fornire abbastanza a coloro che hanno troppo poco“. Oggi siamo davanti a questa prova estesa nei termini globali: la salvezza della nostra società e del nostro benessere pare risiedere proprio nella possibilità di guardare oltre gli schemi che hanno visto il progresso incentrato sui principi dello sfruttamento e dell’oppressione, non potendo chiudere a tenuta stagna il nostro piccolo mondo e le nostre modeste certezze.

Advertisements
Annunci
Annunci