Fezzano, petizione per i disagi della nuova segnalazione stradale

PORTO VENERE- Consegnata in Comune a Porto Venere la petizione per segnalare i disagi conseguenti alla nuova segnalazione stradale. Gli abitanti dell’Alloria si sono attivati con una raccolte di firme promossa da Antonio Fumanti per far presente che la nuova segnalazione dei posti auto che riserva totalmente ai residenti la possibilità di parcheggiare lungo via Simonetta Cattaneo in zona Alloria crea pesantissime difficoltà.

Nella raccolta di firme si fa presente che l’Alloria resta praticamente isolata senza possibilità di parcheggiare per persone non residenti. Si tratta di un disagio gravissimo che investe il normale svolgimento della vita quotidiana: un parente o un amico in visita, un idraulico, un operaio per una semplice manutenzione non riescono a parcheggiare in alcun modo, i clienti dei B&B presenti nella zona si trovano in difficoltà con i clienti, che rischiano una multa. Secondo Antonio Fumanti  è necessario risolvere urgentemente la questione realizzando un giusto equilibrio tra posti residenti e non residenti. Il dubbio è come sia possibile una sistematica esclusione di parcheggi per non residenti, una chiusura del territorio che lascia perplessi. La scelte dell’Amministrazione comunale sembrano davvero non convincere gli abitanti dell’Alloria che sottolineano come la maggior parte dei parcheggi nella zona di via Simonetta Cattaneo Vespucci restano vuoti e che si tratta di un provvedimento che non corrisponde alle reali esigenze degli abitanti di fatto isolati dai rapporti esterni perché non esiste un solo parcheggio per non residenti con conseguenti disagi per i cittadini.

 

Advertisements
Annunci
Annunci