Migranti in Liguria e a La Spezia (una nota di Mario Bonelli)

L’Europa non può più esimersi dall’intervenire di fronte ad una immigrazione inarrestabile, proveniente dall’Africa; l’Italia sta soccombendo a questo riversarsi di decine di migliaia di persone sulle proprie coste.
Dal 5 gennaio 2017 al 30 giugno 2017, sono arrivati in Liguria 1956 migranti distribuiti a La Spezia n.390, Genova n. 696, Imperia n. 364, Savona n. 506, provenienti da Augusta, Catania, Palermo, Messina, Oristano, Siracusa Trapani, Pozzallo Vibo Valentia e altre citta del Sud (fonte: Prefettura di Genova). Migranti economici o migranti richiedenti asilo? Si ritiene che l’80% dei migranti provenienti dall’Africa subsahariana sono migranti economici e quindi da respingere. Il nostro governo, con Gentiloni, è incapace a far fronte ai partner europei, in quanto dovrebbe rinegoziare la destinazione, cioè l’Italia deve essere considerata un paese di approdo e non un paese di destinazione. Anche se l’errore madornale è stato fatto da Renzi per l’accordo con la Turchia, l’Europa, sul caso migranti, ha delle responsabilità gravissime, tali, da chiederci se continuare a stare in una Europa Sorda o piuttosto seguire l’esempio dell’Inghilterra con una uscita dalla UE. D’altronde il popolo italiano, dolente, ingannato, terrorizzato, si è messo in moto, qualcosa sta cambiando, i segnali si vedono anche dalle ultime elezioni amministrative. Il popolo italiano non si fida più di coloro, che hanno sottratto all’Italia la sovranità monetaria e la buona politica economica, che lasciano allo sbando una politica sul problema dei migranti; il popolo italiano comincia a non credere più ai cattivi e incapaci maestri che hanno attuato politiche becere e deleterie per i lavoratori e pensionati. Il popolo italiano, pensa anche che una volta integrati e naturalizzati, i migranti, possano tra qualche anno creare problemi di terrorismo, come è accaduto in Inghilterra, Francia e altri paesi europei.

Il popolo italiano saprà trovare una nuova strada e saprà scegliere nuovi capi del domani.

Mario Bonelli dottore commercialista in La Spezia

 

Advertisements
Annunci
Annunci