#Ballottaggio, il panorama politico

LA SPEZIA- In vista del ballottaggio di domenica 25, gli schieramenti politici che hanno partecipato al primo turno stanno fornendo indicazioni di voto.

Pierluigi Peracchini, candidato del centrodestra, potrà contare sull’appoggio, già nell’aria e solo oggi reso ufficiale, di Giulio Guerri che, con le sue due liste, “Per la nostra città” e “Un Rinascimento per La Spezia“, aggiungerà il suo abbondante 6% al 32% della coalizione. I due schieramenti saranno apparentati. Darà il suo appoggio a Peracchini anche Agostino Cucciniello.

Paolo Manfredini ha incontrato sia Guido Melley che Lorenzo Forcieri, che avrebbero chiesto “discontinuità rispetto alla Giunta precedente”. Il candidato sindaco ha inoltre smentito le voci di una richiesta, da parte di Melley, di un assessorato per Alessandro Pollio.
Michele Fiore, esponente di “Possibile”, chiede a Manfredini di dare un messaggio alla sinistra e definisce Peracchini “inadeguato e la destra pericolosa”.

Spezia Bene Comune, infine, lascia libertà di coscienza ai suoi elettori, assicurando, in Consiglio Comunale (a entrare dovrebbe essere Massimo Lombardi) una discussione con tutte le realtà democratiche del territorio.

Advertisements
Annunci
Annunci