Lerici, la spiaggia dietro al Castello è aperta al pubblico

LERICI – La prima caletta San Giorgio dietro al Castello di Lerici è ufficialmente riaperta al pubblico.
E’ quanto stabilito dall’ordinanza firmata in questi giorni dall’Amministrazione comunale di Lerici, che ha restituito al pubblico uno degli arenili più suggestivi del territorio. Resa nuovamente accessibile lo scorso giugno dopo sei anni di inagibilità, causata da una frana avvenuta nel 2010, la “prima spiaggia” era stata poi interdetta al pubblico al termine della scorsa stagione estiva, al fine di portare avanti i lavori di messa in sicurezza del costone sovrastante.
Sono stati svolti durante l’inverno, da parte dei privati titolari di parte della zona interessata, interventi finalizzati alla mitigazione del rischio di dissesto idrogeologico.
Fornita i questi giorni dal progettista la documentazione che attesta la possibilità di accedere in totale sicurezza, è stato possibile aprire nuovamente la spiaggia
A partire da ottobre 2017 i lavori riprenderanno per procedere verso una definitiva messa in sicurezza del versante.
Per quanto attiene invece le restanti due spiagge sussistono ancora situazioni di potenziale pericolo che ne sconsigliano per il momento la frequentazione.

˂Per il secondo anno restituiamo alla cittadinanza uno degli angoli più belli del nostro territorio, un patrimonio di cui è nuovamente possibile fruire in libertà e totale sicurezza – commenta il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti -. Il nostro impegno, fin da subito, si è rivolto al recupero di angoli da molto tempo abbandonati alla loro situazione di inagibilità, ma che rappresentano un patrimonio collettivo che non possiamo lasciare nel dimenticatoio. Mi riferisco alla spiaggetta San Giorgio, primo passo di un percorso di recupero di tutti e tre gli arenili dietro al Castello, e della Marinella di San Terenzo, in questi giorni oggetto di un intervento grazie al quale rendere nuovamente accessibile il primo tratto di passeggiata. Un importante traguardo raggiunto dall’Amministrazione, così come l’implemento della superficie di spiaggia libera, aumentata dell’11% rispetto alla
precedente gestione, pari a circa 4.000 mq di litorale completamente libero in più. In merito alle spiagge libere attrezzate, è stata inoltre inserita nel bando relativo alla recente assegnazione una  clausola che stabilisce uno sconto del 20% sul costo degli abbonamenti per i residenti. Un’agevolazione significativa, adottata per facilitarne ulteriormente l’accesso˃.

 

Advertisements
Annunci
Annunci