Francesco Battistini: “Entro fine anno l’RSA Hospice di Sarzana sarà realtà”

SARZANA– L’RSA Hospice di Sarzana sarà realtà entro fine 2017. Lo ha reso noto l’assessore regionale Viale, rispondendo a un’interrogazione presentata nel merito dal consigliere regionale di Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria Francesco Battistini. «Siamo intervenuti per conoscere i dettagli sull’insediamento dell’Rsa Hospice presso l’ex ospedale San Bartolomeo. In particolare ci interessava sapere se il fondo stanziato per ultimare la struttura fosse nelle disponibilità di ASL5, considerate le esternazioni allarmistiche del PD sarzanese, che paventa continui ritardi e la necessità di ulteriori investimenti o, peggio ancora, di operazioni di project financing – dichiara Francesco Battistini -. Oggi l’assessore Viale ha fugato ogni dubbio: i soldi ci sono tutti, come previsto a febbraio 2017. La consegna effettiva, compresi collaudo, allestimento e pulizia è prevista per fine di quest’anno. I lavori, però, dovrebbero essere conclusi già a settembre».

«Il milione di euro necessario per il completamento dell’opera è stato recuperato grazie alla nostra iniziativa. Così abbiamo anche evitato lo scellerato riacquisto della porzione retrostante la casa della salute di Sarzana – sottolinea Battistini -. Ora dobbiamo impegnarci per il trasferimento dell’hospice, così come prevede la normativa. Abbiamo proposto siano incluse anche la neuropsichiatria infantile e il centro diurno disabili; cosa, quest’ultima, che permetterebbe il recupero della piscina terapeutica dismessa del Don Gnocchi, con conseguenti risparmi per l’ASL. Al di là delle dichiarazioni dell’assessore, non abbasseremo la guardia; perché il nostro compito non è fidarci a scatola chiusa, ma verificare passo a passo nell’interesse della comunità».