Amministrative 2017, le richieste di Confesercenti ai candidati Sindaco

LA SPEZIA- In vista delle prossime elezioni Amministrative, Confesercenti ha preparato un documento con alcuni punti da sottoporre ai candidati alla carica di Sindaco.

Vediamo i punti salienti della proposta Confesecenti.

Il decoro urbano, con la richiesta di potenziare e migliorare il servizio di raccolta differenziata e migliorare l’illuminazione pubblica.

Sul fronte turismo migliorare l’attrazione delle crociere, creare le condizioni perché il nostro territorio sia appettibile tutto l’anno, non solo nel periodo estivo. Coniugare il turismo con l’agricoltura, con un vero e proprio percorso di vendita dei prodotti della nostra agricoltura (olio vino e altro), le botteghe dei prodotti tipici.

Recuperare i nostri siti storici, valorizzazione i giardini storici, anche con l’insediamento di strutture leggere atte al commercio e al food da mettere a rotazione a disposizione dei commercianti. Valorizzazione dei musei.

Pensare ad un brand Spezia come quello delle 5 terre, potrebbe essere quello “del golfo dei poeti”. Ripristinare il premio del Golfo che negli anni passati ha rappresentato una vetrina importante e un investimento interessante anche sotto il punto di vista artistico.

E poi, lotta all’abusivismo nelle strutture ricettive extralberghiere. Sul tema sicurezza, pur evidenziando che la nostra città è sicura, la richiesta unanime degli operatori è quella di potenziare il presidio del territorio anche tramite la videosorveglianza.

Potenziamento del trasporto pubblico sostenibile, anche quello marittimo che con l’avvento dei taxi boat. Aiuto al commercio con incentivazioni, calmierazione degli affitti e agevolazione tariffaria della sosta almeno due volte al mese oltre che nei periodi di Natale.

Nuovi parcheggi presso Porta Sprugola e nell’associazione nazionale d’arma.

Stop alla grande distribuzione e tassa di soggiorno da investire nel turismo e nel territorio.