“Manhattan” di Woody Allen al “Nuovo”

LA SPEZIA- Il nono film di Woody Allen, il cult del ’79 Manhattan, da lunedì 15 maggio torna al cinema e  Il Nuovo di via Colombo in contemporanea nazionale lo presenta in una versione completamente restaurata – grazie alla distribuzione della Cineteca di Bologna e al suo magnifico progetto sul Cinema ritrovato.

La pellicola è considerata tutt’oggi un grandissimo capolavoro e sicuramente uno dei migliori film del pluripremiato regista maestro della commedia, vantando due vittorie ai BAFTA come Miglior film e Miglior sceneggiatura, una candidatura ai Golden Globe e altre due ai premi Oscar.
Fra i protagonisti del lungometraggio troviamo innanzitutto Woody Allen, ancora una volta protagonista delle sue storie, a cui si affiancano personalità di spicco e formidabili interpreti come Diane Keaton, Meryl Streep, Mariel Hemingway (sì, la nipote di Ernest) eMichael Murphy. Le azioni di questi personaggi sono mosse dai loro drammi interiori e dalle continue passioni d’amore che si incrociano, combinano, rimescolano e sfaldano le une con le altre, attraverso una Manhattan in bianco e nero magistralmente dipinta in formato panoramico dal maestro della fotografia Gordon Willis (collaboratore assiduo di Allen nonché genio dietro alle memorabili immagini della trilogia de Il Padrino). Il tutto contornato da una splendida colonna sonora firmata da nientemeno che George Gershwin.

Advertisements
Annunci
Annunci