“Diaspora, ogni fine è un inizio” il film di Luigi Faccini e Marina Piperno al Salone Internazionale del libro di Torino

Il film “Diaspora, ogni fine è un inizio” diretto da Luigi Faccini e Marina Piperno verrà presentato al  Salone Internazionale del libro di Torino 2017, il 17 maggio alle ore 20.00 al Cinema Massimo. Il 18 maggio, ore 18.00 nella Sala azzurra seguirà il Convegno che vedrà il saluto di Brai e la presentazione di Giovanni De Luna, il Presidente della Comunità ebraica di Torino Dario Di Segni. Marina Piperno e Luigi Monardo Faccini completeranno il parterre. Sono previsti interventi del pubblico.

Il film “Collegando i frammenti parentali dentro l’affresco che via via prendeva forma sappiamo di aver tessuto qualcosa che salva non solo un prezioso passato famigliare, ma, soprattutto, la strenua volontà ebraica di non soccombere. Una ricerca che diventa saga ed epopea della dispersione causata dalle leggi razziali del 1938. Un film che non ha eguali in Europa, lungo quattro ore e quaranta minuti, diviso in sei capitoli: Ottanta anni dopo; Stati Uniti d’America, land of opportunities; Noi qui, prima di Giulio Cesare; Il deserto che fiorisce; Quando Ari Lev Fornari incontrò Simone Piperno; Ogni fine è un inizio.” 

Il critico cinematografico Adriano Aprà l’ha definito: “Un film che nasce da una tragedia e si conclude con gioia e otti- mismo. Bello…” 

Qui è possibile scaricare la Locandina 

Riproponiamo l’intervista al Regista Luigi Faccini: