Lo scultore fivizzanese Umberto Bassignani celebrato a Montecarlo

FIVIZZANO- Martedì 2 maggio 2017, il Sindaco di Fivizzano Paolo Grassi, accompagnato da una delegazione dell’Amministrazione Comunale, composta dal Vicesindaco Andrea Sisti, dall’Assessore alla Cultura Francesca Nobili, dall’Assessore allo Sport Giovanni Junior Poleschi e dai nipoti è stata ricevuta a Monaco dal Sindaco del Comune di Monaco Georges Marsan, dall’Assessore al Patrimonio e Tradizioni Henri Doria, dall’Assessore allo Sport, Jacques Pastor, dalla Consigliera, Karin Ardisson-Salopek.

Il motivo della visita ufficiale, era inerente alla giornata di celebrazioni dedicate allo scultore fivizzanese Umberto Bassignani, che ha lungamente vissuto ed operato nel suo atelier di Montecarlo. La delegazione fivizzanese è stata ricevuta nel Palazzo Municipale monegasco e quindi i componenti delle due Municipalità si sono recati nella piazza adiacente alla Cattedrale, ove hanno inaugurato, alla presenza dell’Arcivescovo Bernard Barsi, una targa in memoria del nostro concittadino, collocata sulla storica fontana dove è posta la statua di San Nicola patrono di Monaco, opera del Bassignani.
Dopo il pranzo ufficiale i componenti, nel pomeriggio, si sono ritrovati nel Cimitero Monumentale di Monaco, ed hanno assistito ad una visita guidata agli artistici monumenti funebri realizzati per conto delle famiglie dei notabili locali, e scolpiti magistralmente dal nostro artista.
La conoscenza di Umberto Bassignani nel mondo della cultura e dell’arte è scaturita da una lunga ricerca di archivio compiuta in questi anni dallo scomparso, beneamato, Professor Amedeo Benedetti, autore di una dettagliata biografia sullo scultore fivizzanese che il comune ha finanziato e stampato.

(Alberto Bonfigli)