Mai dir che è arrivata l’estate – I consigli di Mangia Trekking – Monte Porcile

Una giornata molto bagnata e piuttosto fredda per alcuni amici del Mangia Trekking, che in Alta Val di Vara, l’altro giorno erano saliti sul monte Porcile per salutare l’arrivo della Pasqua e far festa in prossimità della croce che recentemente alcuni di loro avevano innalzato sulla vetta. L’associazione dell’Alpinismo Lento, pensando di far cosa utile a tutti gli appassionati, coglie l’occasione per un semplice generale consiglio di buon senso. Occorre sempre fare attenzione alla prevenzione. Anche se il meteo promuove bel tempo, e le spiagge cominciano ad affollarsi di tanti amanti della tintarella, per chi sale in montagna è sempre necessario avere al seguito uno zaino molto ben attrezzato e rifornito. E’ fondamentale potersi ben riparare dal freddo, dalla pioggia ed anche dal sole, disporre delle giuste calzature da montagna e delle bacchette che facilitano e rendono più sicuro il cammino. Mai dimenticare il cappellino e l’acqua, che non sempre in montagna è disponibile. L’associazione, mentre desidera contribuire a promuovere una fruizione consapevole e responsabile dei sentieri del mare e della montagna, rimane disponibile per ogni ulteriore quesito o indicazione ritenuta necessaria.