Piana (Lega): parte dalla Liguria la battaglia per la legge anti-mobbing a tutela dei lavoratori

GENOVA- Vittime di mobbing. Lega Nord dalla parte dei lavoratori. Parte dalla Liguria la battaglia per l’emanazione di una normativa nazionale a tutela delle vittime di discriminazioni e vessazioni sul posto di lavoro da parte del datore o di un superiore gerarchico. I consiglieri regionali del Carroccio ligure hanno presentato una mozione che chiede alla giunta Toti di sollecitare il Governo di Roma in tal senso ed ai parlamentari liguri di promuovere l’iniziativa leghista per approvare, al più presto, una specifica legge. Al momento, infatti, risultano ben cinque i Progetti di legge ancora fermi in Parlamento (3 alla Camera e 2 al Senato).

In Italia – spiega il capogruppo del Carroccio Alessandro Pianasi stima che circa un milione e mezzo di persone siano vittime di mobbing. Tuttavia, se altri Paesi europei, come la Francia, hanno già regolamentato tale preoccupante fenomeno con specifiche leggi, in Italia manca una normativa ad hoc e le vittime trovano scarsa tutela in quanto ci si limita a fare riferimento ai principi generali della Costituzione (artt. 32, 35 e 41) e del Codice Civile (artt. 2043 e 2087). A Genova, lo scorso dicembre, è stato avviato uno sportello anti-mobbing gestito da Forma Mentis (ente di formazione accreditato dalla Regione Liguria) e dal sindacato Confsal. Il servizio offre una prima assistenza gratuita alle vittime di discriminazioni e vessazioni subite sul posto di lavoro. Le richieste di appuntamenti risultano continue e costanti. Inoltre, i dati confermano come il preoccupante fenomeno stia assumendo dimensioni rilevanti anche in Liguria. Pertanto, abbiamo presentato una mozione in Regione per impegnare la giunta Toti a sollecitare il Governo di Roma affinché venga emanata, entro breve, una normativa giuslavoristica dettagliata in materia di mobbing in modo da fronteggiare efficacemente discriminazioni e vessazioni in danno dei lavoratori, fornendo loro adeguate tutele. Allo stesso tempo, con la nostra iniziativa, intendiamo lanciare un appello a tutti i parlamentari liguri e ai colleghi leghisti perché si attivino in tal senso”.

Alessandro Piana, capogruppo regionale Lega Nord Liguria

Advertisements
Annunci
Annunci