Alpinismo Lento da Porto Venere a Ventasso per salutare i manti bianchi

Recentemente alcuni amici dell’associazione Mangia Trekking, con la complicità della bella stagione, hanno svolto due periodiche e consecutive attività, che solitamente risultano di rara panoramicità e bellezza. Un giorno hanno fatto un’escursione turistico culturale sull’isola Palmaria nel Parco Regionale di Porto Venere, ed il giorno dopo sono saliti sui crinali appenninici nelle terre di Ventasso in ciaspolatrekking. Il loro è stato il tradizionale saluto dell’associazione alla stagione invernale nella montagna bianca di casa. Mangia Trekking non lascerà comunque il territorio Appenninico del Comune di Ventasso, dove in collaborazione con alcuni operatori turistico-commerciali dei luoghi, come già programmato, lavorerà per sviluppare iniziative volte alla diffusione della cultura dell’alpinismo lento in ogni sua derivazione (sport, tradizione, ambiente ed enogastronomia). Operando in stretta collaborazione con il Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, con il Comune di Ventasso ed il Parco Regionale Naturale di Porto Venere, l’associazione Mangia Trekking, come fu il suo progetto iniziale, continuerà a sviluppare quelle iniziative di tendenza e di interesse mare-monti, che oggi, sembrano aver richiamato anche l’attenzione ed il consenso di un importante operatore turistico della costa di Lerici. Il tutto all’insegna dei colori bianco verde ed azzurro, come le attività che in quei territori possono svolgersi in ogni periodo dell’anno.

Advertisements
Annunci
Annunci