Giochiamoci le nostre carte, di Marcello Delfino

LA SPEZIA –

Si sale e si scende. Si scende e si sale.

E gli umori seguono la sinuosità della curva dei risultati.

Il grande equilibrio del girone, alcune lacune della squadra che la rendono vulnerabile quando meno te lo aspetti, la dea bendata che ultimamente si è messa a guardare altrove.

Quando ti sembra che le condizioni necessarie per riprendere il cammino virtuoso ci siano nuovamente – rientri da infortuni e squalifiche, forma atletica in crescendo, risultati avversi per i diretti concorrenti – arriva l’altolà, la partita approcciata male, la mancanza di determinazione, quella indolente sufficienza per la quale si è ricominciato a prendere un gol a partita.

E c’è da mordersi le mani.

Se non avessi predicato fino ad oggi pazienza e sobrietà nelle ambizioni, mi verrebbe voglia di domandarmi se questo, visto il livello degli avversari, non possa essere l’anno buono.

Nonostante i risultanti altalenanti siamo sempre lì, otto squadre in cinque punti che se, fra l’altro, non la smettono di scommettere a chi fa meno, finiranno per non disputarli neanche i tanto agognati play off.

Si dirà che sabato contro il Benevento giocheremo una gara decisiva.

Io continuo a sostenere che le partite che ci aspettano possono essere decisive o ininfluenti, in eguale misura, in funzione dei risultati di quel gruppone di squadre che occupano il centronord della classifica.

Ed allora, per ribadire un concetto caro al mister, la più difficile è sempre la prossima.

E la prossima si gioca sul terreno del Picco, dove la legge di casa sta fortunatamente tenendo in corsa la squadra.

Terzi e Vignali non saranno della partita perché squalificati.

Se Vignali si sostituirà con il naturale avvicendamento con Pippo De Col, trovare l’equilibrio della difesa centrale non sarà facile senza il capitano.

Il mister deciderà se cambiare modulo per favorire l’inserimento di Ceccaroni o se scegliere una soluzione che non scombini troppo i piani tattici.

A centrocampo purtroppo, al rientro dopo gli infortuni, non convincono fino in fondo le prestazioni di tre protagonisti del girone di ritorno del campionato scorso – Errasti, Sciaudone e Pulzetti – che non riescono a garantire il consueto contributo proteggendo la difesa e sostenendo l’attacco.

Errasti è sempre prezioso ma meno determinante sopratutto in fase di riproposizione offensiva, Sciaudone è assai meno decisivo negli inserimenti nel cuore della difesa avversaria, come ci aveva abituato, e Pulzetti inquina il proprio dinamismo con un immotivato nervosismo che lo porta ad eccedere nel fallo di frustrazione, mettendo spesso a rischio la permanenza in campo.

Sembrano avviarsi, invece, verso il massimo rendimento le prestazioni di Migliore, e non è poco, così come in netta ripresa appare Piccolo che sta recuperando gambe e voglia di correre al servizio di una tecnica con i fiocchi.

Fabbrini ha doti straordinarie, ma deve finalizzare il suo gioco verso obiettivi più concreti, magari semplificando l’azione e servendo il compagno dopo aver superato l’avversario.

El Diablo dà sempre dimostrazione di grande sacrificio e capacità realizzative.

Riconquistata una condizione fisica eccellente, è il punto di riferimento di un pacchetto offensivo che nel complesso dovrebbe essere molto più prolifico e decisivo in forza della qualità tecnica e dell’estro di cui è potenzialmente capace.

Se a centrocampo la tenuta fosse più garantita, si potrebbe chiedere qualche ripiegamento in meno a punta e trequartisti in modo da conservarli lucidi nella fase decisiva dell’azione.

A volte anche la generosità gioca brutti scherzi, l’attaccamento alla maglia talora consiglia atteggiamenti che non risultano produttivi anche se, nel furore agonistico, possono apparire invece necessari.

Forse un po di spavalderia in più non guasterebbe, visto che si avvicina il momento di rompere gli indugi, di provare a rompere quell’estenuante equilibrio che paralizza la classifica e rovina i nostri sonni.

E’ il momento di sparare tutte le cartucce in dotazione. O merda o berretta rossa !!!!!

Advertisements
Annunci
Annunci