Trasferimento personale infermieristico da Asl 4 ad Asl5, Stefania Pucciarelli (Lega Nord Liguria) replica alle dichiarazioni del Pd

GENOVA– Sul trasferimento personale infermieristico da Asl4 ad Asl5, riceviamo e pubblichiamo la replica del consigliere regionale spezzino Stefania Pucciarelli (Lega Nord Liguria) a Raffaella Paita e Juri Michelucci (Pd).

Direi che per fortuna – spiega Pucciarelli la Giunta Toti non ha seguito affatto le indicazioni del Pd, perché se lo avesse fatto, avrebbe messo in difficoltà due ASL. Ricordo ai colleghi consiglieri del Pd Raffaella Paita e Juri Michelucci, i quali oggi propongono soluzioni a ogni problema lasciato in eredità dagli amministratori del loro stesso partito, che la cronica penuria di personale infermieristico va avanti da molti anni e non causa problemi solo da quando il governo della Regione è cambiato. Oggi, grazie alle nostre scelte, da attribuire in particolare all’Assessore Sonia Viale e non certo al Pd, avremo un concorso per l’assunzione di infermieri che non avveniva dal 2012 e, nel frattempo, l’arrivo di 14 infermieri provenienti dall’Asl4 senza che questa operazione arrechi problemi di personale all’Asl di provenienza. I colleghi del Pd se avessero avuto a cuore il problema, senza strumentalizzare la cosa, avrebbero firmato l’Ordine del giorno che presentai già a fine ottobre dello scorso anno. L’impegnativa del documento richiedeva che  venissero coordinate, nelle more dei concorsi, le procedure di mobilità tra le varie Asl in modo da garantire l’equilibrio tra gli interessi alla funzionalità delle aziende sanitarie stesse e le aspettative dei lavoratori, nel rispetto della normativa vigente. Questo, di fatto, è quanto stato realizzato dalla Giunta Toti a favore della cittadinanza ed a tutela dei lavoratori per una Sanità migliore”.

Stefania Pucciarelli, consigliere regionale Lega Nord Liguria

 

Advertisements
Annunci
Annunci