Guerri: “su area ex-SIO due obiettivi : bonifica del sito e no a centri commerciali”

LA SPEZIA- “Ieri mattina, durante la Commissione Ambiente e Territorio da me richiesta nelle scorse settimane in merito alla situazione dell’area ex-SIO di viale Amendola, abbiamo avuto conferma che circa 1/3 del sito è inquinato da sostanze fra cui depositi di zinco e che è stato presentato un progetto per realizzarvi un centro della grande distribuzione (l’ennesimo, in un tessuto commerciale cittadino già provato da un’inflazione di centri commerciali). Rispetto a quest’area due sono pertanto le preoccupazioni, che saranno altrettanti impegni di una prossima eventuale amministrazione da noi guidata: 1) che il terreno sia bonificato correttamettamente e nei tempi più rapidi  possibili 2) che il prezzo non sia far subire alla città l’arrivo di un nuovo centro commerciale, ma che la bonifica sia fatta a prescindere da interessi urbanistici successivi (così come lo chiediamo da sempre per tutti i siti inquinati, compresa l’area Enel) e che – una volta completata la bonifica – il recupero urbano di quest’area sia fatto attraverso altri progetti e altre finalità funzionali e di riqualificazione”.

Giulio Guerri – consigliere comunale Gruppo “Per la Nostra Città”

Advertisements
Annunci
Annunci