ASL5, precisazioni sul decesso per meningite

LA SPEZIA- La Direzione Sanitaria Aziendale comunica che in relazione al caso di shock settico da Neisseria meningitidis deceduto in rianimazione il giorno 19/03/17 si precisa quanto segue.
La paziente, di anni 60 era nata in UK. Il decesso è avvenuto dopo alcune ore dall’ingresso in ospedale e dal ricovero in Rianimazione.
La profilassi con antibiotico deve essere assunta unicamente dai contatti stretti e prolungati secondo le indicazioni presenti sul sito aziendale dell’ASL 5.

Ad oggi nella nostra area geografica non esistono i caratteri epidemiologici per l’identificazione di un focolaio epidemico, qualora tali presupposti si dovessero verificare sarà cura delle autorità sanitarie competenti attivare i percorsi di prevenzione necessari.