“Tonino” il documentario di Daniele Ceccarini e Mario Molinari in anteprima nazionale in Romagna

Verrà presentato in Romagna, il 18 al Cinema Gambrinus di Pennabilli, il 21 al cinema di Santarcangelo e il 23 alla Cineteca di Rimini, in anteprima Nazionale, in occasione delle celebrazioni dei 5 anni dalla scomparsa di Tonino Guerra, il documentario Tonino, dei registi Daniele Ceccarini e Mario Molinari.

Un lungo lavoro di ricerca sul Maestro Tonino Guerra, poeta, sceneggiatore, artista e genio, ma anche sull’uomo, sul carattere e le passioni. Un intellettuale di alto valore e amplissimi interessi, dal cuore generoso e traboccante di idee e vitalità: la magia di un romanticismo che sfiora l’ingenuità, fluttuante in un mare di sapienza letteraria e antica saggezza. Tonino Guerra non è stato e non deve essere ricordato solo come un’appendice di Fellini o come un poeta dialettale.Gli autori hanno tenuto in gran conto l’anima profetica di Tonino Guerra, quella che, ben prima degli odierni allarmi sul riscaldamento globale, lo spingeva verso la terra e l’amore per l’ambiente, verso la tutela di quella bellezza che è “il vero petrolio” del nostro Paese. Ambientalismo ante litteram, oltre ogni moda: in un periodo in cui l’Italia scopriva il fast food, Tonino Guerra già parlava di slow food e di chilometri zero. Nel documentario ci sono in contributi dello scrittore Luis Sepulveda, il regista Vittorio Taviani, il regista Giuliano Montaldo, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’imprenditore Oscar Farinetti e di tanti amici che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene durante la sua vita.

TRAILER Tonino

Questo slideshow richiede JavaScript.