Spezia, le palle…girano! (finalmente Aquila batte lupo irpino)

LA SPEZIA- Lo Spezia al “Picco” vince pur soffrendo ma deve compiere il massimo sforzo per sconfiggere per la prima volta in assoluto tra le mura amiche la formazione dei “lupi” dell’Avellino di mister Novellino. Granoche & C. riescono a ribaltare il momentaneo vantaggio esterno grazie ad una buona prestazione con poche sbavature. Aquilotti che non riescono a chiudere il match facendo soffrire i presenti per oltre 95′. E’ uno Spezia che vive delle giocate del trio Fabbrini-Piccolo-Granoche ma è il collettivo con i due giovani spezzini Vignali-Maggiore a rendere soddisfatto nel dopo partita mister Mimmo Di Carlo. Adesso servirebbe dare continuità anche lontano dal Picco: quale occasione più ghiotta per gli aquilotti con il doppio turno esterno a Brescia e Cittadella? Un impegno per volta e quindi da domani testa alla trasferta in Lombardia che potrebbe lanciare lo Spezia in pianta stabile nello spazio playoff. Però piedi per terra e concentrazione: il campionato estremamente equilibrato non regala nulla e non ci si può permettere pause che potrebbero ridimensionare il trend aquilotto. A quota 44 punti siamo ad un passo da riconfermarci per il sesto anno la serie B, punto di partenza ma che deve essere un orgoglio per l’intera tifoseria spezzina abituata storicamente a galleggiare in serie C ahimè per troppi anni… quindi testa & cuore e forza Spezia!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci