Porto Venere chiusa l’asta. Lamia perde lo storico bar

Porto Venere – Si è appena conclusa l’asta dello storico bar Lamia di Porto Venere, in un clima di grande aspettativa si è svolta davanti alla sala consigliare piena di cittadini preoccupati il rito dell’asta. Un rito celebrato dai funzionari   comunali. Le buste con le offerte sono state aperte nel seguente ordine:

Lamia Vincenzo: 50.410,00

Freccia Margherita: 50.600,00 

Cenderello Luca Il rusticone SAS: 29.150,00 

Enoteca da Mare Srl di Ronnie Simone Penati Lecco: 77.301,00 

Milena Novelli Il Fortino di Novelli Milna e Scattina Arianna: 42.396,00 

Lorenzo Nicolini La Rada Srl: 50.100,00 

Christian Pedrazzi Lole Srl: 32.000,00 

E’ risultato vincitore “Enoteca da Mare Srl di Ronnie Simone Penati con sede a Lecco con la cifra di Euro 77.301,00 una somma che lascia presupporre da parte dei vincitore l’aspettativa di buoni guadagni nonostante la necessità di restauro dell’edificio, la probabile perdita della stagione estiva e la conseguente riduzione dei tempi di utilizzo della concessione. La storia del Bar Lamia non è ancora finita perché a breve il Tar dovrà pronunciarsi sul Fumus Boni Juri e il Pericolum in mora. La conclusione dell’asta e la sconfitta dei Lamia era il presupposto processuale per valutare la sospensiva che sarà decisa a breve.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements
Annunci
Annunci