Ritorna il Carnevale spezzino domenica 26 in Piazza del Mercato

LA SPEZIA- Domenica 26 febbraio ritorna in piazza Cavour ( Ciassa der Mercà ) il Carnevale Spezzino ( Carlevà dea Spèza ), manifestazione da cui da diversi anni si erano perse le tracce. L’idea è nata dal vulcanico architetto Marco Tarabugi che si avvarrà del sostegno dei componenti del gruppo teatrale Il Retropalco nella conduzione e nell’organizzazione, il tutto con il patrocinio del Comune della Spezia.

Lo stesso Tarabugi afferma: “Purtroppo ci siamo mossi alquanto in ritardo e abbiamo trovato non poche difficoltà, ma ci siamo lanciati comunque in questa avventura per movimentare l’ambiente e soprattutto per far divertire i più piccoli visto che è principalmente dedicata a loro questa manifestazione. Diciamo che è una specie di antipasto per quello che vorremo fare il prossimo anno, coinvolgendo tutti i quartieri e paesi vicini, invitandoli a preparare carri allegorici e quant’altro per una sfilata nelle vie cittadine” .

E’ stata scelta come ubicazione di questo Carnevale Spezzino 2017 piazza Cavour anche perché essendo coperta se ne potrà effettuare lo svolgimento anche in caso di maltempo.

Il programma prevede dalle ore 14 in poi registrazione e iscrizione assolutamente gratuita delle mascherine ( età massima 12 anni ).

Ore 14,30 è prevista una simpatica esibizione della Music Factory Accademy : una nuova realtà didattica con corsi di strumenti ad indirizzo moderno a partire dai 4 anni. Fra l’altro la stessa scuola di musica metterà a disposizione il server audio e luci.
Alle 15,30 inizio della sfilata bimbi in passerella ( fanti e fantele i sfileran en passerela ) fra intermezzi musicali, storici e dialettali.

La giuria sarà composta dagli assessori Corrado Mori e Patrizia Saccone, vicario Dott. Paolo Mariani, Dott.ssa Antonella De Mastri, il giornalista Marco Toracca de Il Secolo XIX e un rappresentante del quotidiano La Nazione.

Verranno premiate le maschere più belle femminile e maschile, le maschere più originali femminile e maschile e le maschere più piccine d’età femminile e maschile.

I premi sono offerti dai seguenti esercizi commerciali: Camaldi, Crilla boutique, L’Osteria, Pandora’s b side, Ruggeri intimo e Way Side Shop. Tutte le mascherine in gara riceveranno un piccolo omaggio del negozio Camaldi e i coriandoli della giocattoleria Le Giraffe.

La kermesse sarà presentata da Maurizio Damerini coadiuvato da Tiziana Zanoni.

Alcuni operatori della piazza del mercato saranno impegnati a preparare sgabei e bomboloni installando anche tavolini e sedie per coloro che vorranno ” masticare ” più comodamente.

Marco Tarabugi ci tiene a ricordare che ” La maschera del nostro carnevale è Batiston ( Batiston er mugugnon e er vogia de fae gnente ) o almeno, tale sembra fosse l’immagine che gli Spezzini attribuivano alla propria maschera. Batiston era affiancato da Maia la figlia del re Carnevale e moglie dello stesso Batiston… ma di questo parleremo meglio domenica prossima. Un appello a genitori, zii e nonni a portare i loro bambini a divertirsi a questo Carnevale Spezzino ! “.
Non resta che ricordare l’antico detto “ Viva viva i Spezin sia grandi che pecenin ieno tuti bontempon vei figi de Batiston “.

Advertisements
Advertisements
Advertisements