MoVimento 5 Stelle: “Aggregazione Acam-Iren, ma ci prendono per scemi?”

LA SPEZIA- Ieri in Commissione Bilancio il tema era la delibera sull’aggregazione di ACAM acque e IREN. Abbiamo voluto porre alcune domande ed esporre alcuni temi di riflessione.

IREN è pubblica o privata? Non si sa, almeno Assessore e Dirigente del Comune sembrano non saperlo… (“però ci sono dentro Torino e Parma quindi per voi grillini dovrebbe andare bene” Cit.).
ACAM Acque ha 120 milioni di euro di debiti e sarà una bella gatta da pelare per chi dovrà rinegoziare il debito dopo le elezioni…
La società di consulenza che ha affiancato ACAM nella valutazione degli scenari e nella stesura di un piano industriale per procedere con l’aggregazione è da anni collaboratrice di IREN. Anche oggi i commissari hanno rievocato i silenzi del loro rappresentante nella precedente Commissione. Nasce il dubbio che forse potesse scegliere meglio la società di consulenza…

Altra domanda: gli affidamenti a MARIS in scadenza nei prossimi mesi ripartiranno? Chi lo sa? Le tempistiche suggerirebbero di iniziare al più presto, ma magari lo verifichiamo… e la clausola sociale? “Boh ci informiamo…” Cit.
Ma non è mica detto che il partner sia IREN, ci si mette sul mercato e poi si vede” Cit.

Ma allora, chiediamo, i commissari possono avere qualche altro profilo societario per poter decidere meglio? “Non c’è tempo…poi Iren ha fatto una proposta, niente di che, cosa vi immaginate 4 righe niente più! Comunque i commissari possono chiedere la documentazione direttamente ad ACAM che gliela girerà prontamente, ma mi raccomando la clausola di riservatezza su quei documenti…” Cit.

Allora ti aspetti un aggiornamento della commissione per poter consultare nuovi documenti e per avere risposta su banali domande fatte e lasciate cadere, invece TAC la delibera può essere licenziata dalla Commissione così come se si fosse parlato della lista della spesa in Piazza del Mercato.
Con queste certezze naturalmente la delibera è stata licenziata con voto bulgaro e 3 voti contrari (MoVimento 5 Stelle, Rifondazione, Lista Chiarandini).
Con buona pace dell’amministrazione uscente che si libera di un peso e lo lascia alla prossima con tanti auguri, con le tariffe che aumenteranno e i precari che non si sa che fine faranno… VAMOS!

P.S. IREN ha come mission la produzione di energia da rifiuti…quindi con un sito di produzione di CSS e una centrale elettrica in dismissione come pensate che finirà?

(MoVimento 5 Stelle, Gruppo Consiliare La Spezia)

Advertisements
Advertisements
Advertisements