A Vecchiano di Pisa il Coro Lirico La Spezia

VECCHIANO DI PISA- Il melodramma “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni, ispirata all’omonima novella di Verga sarà messo in scena sabato 18 febbraio alle 21,15, al Teatro Olimpia di Vecchiano di Pisa seguito dall’Opera buffa “La Serva Padrona” di Giovan Battista Pergolesi. Nel cast TorgiglianI, Ceccotti e Lanini, tre colonne della lirica.

Una serata davvero da non perdere, inserita nella rassegna del Teatro Olimpia, su idea e progetto dell’Associazione Orfeo InScena che vedrà sul palcoscenico in ambedue le opere, il Presidente e Direttore artistico Roberta Ceccotti .

Afferma Ezia Di Capua curatore della promozione artistica: “Cavalleria Rusticana”, che si avvarrà della replica della regia sviluppata al Teatro Palmaria della Spezia nel 2016, firmata da Alberto Paloscia con la drammaturgia di Sergio Licursi di cui si onora la statura e la memoria, sarà condotta da Kentaro Kitaya, presidente dell’Associazione Coro Lirico La Spezia che sarà anche sul podio in qualità di Direttore. L’opera sarà fedele al libretto, ripercorrendo gli intrecci tra i vari personaggi della storia attraverso pezzi lirici e quadri d’ambiente, il coro d’introduzione, il canto religioso in uscita dalla chiesa, il brindisi, la sortita di Alfio. Protagonisti assoluti, due artisti di fama internazionale: Cristina Martufi, soprano nei panni di Santuzza e Gabriele Munaò, tenore nei panni di Turiddu, i quali mostreranno, ancora una volta, la grandezza del proprio talento, ricca personalità e rara presenza scenica. Con loro, sul palco, Roberta Ceccotti interprete di Lola, amante di Turiddu e Andrea Rola nel ruolo di Alfio, marito di Lola, che arriverà ad uccidere il suo rivale in amore. Di questa straordinaria opera, in cui agiscono personaggi profondamente calati nell’ambiente e nelle tradizioni siciliane, impressionano, in modo particolare, le aperture melodiche nella costruzione delle scene drammatiche più intense. Fondamentale sarà il compito narrativo svolto dalla pianista M°Miky Kitaya – Ensemble Artemide. La musica accompagnerà, cambi di scena e stravolgimenti emotivi, a decifrare e a voler sottolineare, con ancor più chiarezza e decisione, tensioni, tormenti, angosce e violenze sulle quali si sviluppa l’intera l’opera. Sosterrà la parte corale, accento fondamentale nell’opera, il Coro Lirico La Spezia che, già ha affrontato il ruolo nel 2016 alla Spezia, con successo di pubblico e critica”.

 http://salacargia.blogspot.it.

BIGLIETTI ACQUISTABILI ON LINE: www.bookingshow.it

Per info: 050 859628 – 050 85948

www.orfeoinscena.org

olmpia@comune.vecchiano. pisa.it

 

Advertisements
Annunci
Annunci