Quartieri del Levante: “Ambiente, cos’ha fatto finora la Giunta Regionale?”

LA SPEZIA– Forse per mancanza di informazione,forse per distrazione, ma certo non perché noi del Levante non abbiamo fatto richiesta per un incontro, peraltro mai concesso, ci domandiamo quale azione attiva e positiva abbia esercitato l’Assessore regionale all’Ambiente, anche al fine di dimostrare la discontinuità dalla precedente giunta regionale. Non ci servono slogan fumosi per aumentare i consensi, bensì ci serve che il suddetto Assessore regionale sia finalmente chiaro rispetto ai temi ambientali,  per ciò che riguarda la destinazione d’uso della zona a mare, della costa e del territorio interno.
Dopo le nostre forti critiche alla precedente governance, ci attendevamo, a causa della svolta in Regione e del cambiamento di gestione, che ci fosse un diverso approccio ed che si cambiasse rotta sulla partecipazione e sulla costruzione di un futuro progetto per la nostra città.
Nonostante le nostre numerose richieste al fine di avere con un incontro con colui che in Regione occupa il ruolo di Assessore all’ambiente, ad oggi lo stesso si è comportato, né più ne meno, come ha fatto la precedente Giunta, con nostra somma delusione e le informazioni da noi ottenute sono solo quelle riportate dalla stampa locale.
Se ci permette esprimere la nostra opinione questo è troppo poco per una città che ha una miriade di problemi ambientali e che da lungo tempo sta richiedendo all’assessore competente un incontro e che si aspettava, francamente, che la sua richiesta fosse accolta quanto prima.
Le nostre numerose email sono cadute nel vuoto e ci pare pertanto che la persona che ricopre questo importante ruolo non sia poi così interessata a risolvere,non dico in toto,ma almeno in parte i nostri problemi legati principalmente al lavoro-sviluppo-ambiente e leglità.
E veniamo alla parte più importante per voi, più che per noi; in vista delle imminenti elezioni amministrative la popolazione, fortemente stufa della vecchia amministrazione, ha necessità di sapere cosa intenda fare la Regione circa i temi sovraesposti.
Siccome i massimi problemi sono da sempre legati ad ogni genere di inquinamento possibile ed immaginabile, è all’Assessorato all’ambiente che ci rivolgiamo per sapere quali siano i progetti che ha intenzione di mettere in essere per il futuro della nostra città.
Attendiamo pertanto più trasparenza,più concretezza e più risposte sui problemi ambientali di competenza della Regione della cui giunta lei fa parte.

Franco Arbasetti e Rita Casagrande

 

Advertisements
Annunci
Annunci