“Il mondo in una scuola storie e viaggi dell’operaio europeo”. La presentazione al CAMeC

LA SPEZIA- Venerdì 3 febbraio alle ore 17 al CAMeC (Piazza Battisti, 1) l’Associazione Culturale Mediterraneo e il Centro di documentazione Logos organizzano la presentazione del libro “Il mondo in una scuola. Storie e viaggi dell’operaio europeo”. Introdurrà Ulderico Carra; interverranno Mauro Iannuzzi per il Centro di documentazione Logos, Giorgio Pagano per l’Associazione Culturale Mediterraneo e Bruno Fragiacomo, curatore del libro. L’iniziativa è inserita nel progetto “Mediterraneo diviso. Prove di dialogo”.

Il libro nasce dai racconti degli immigrati che hanno frequentato la Scuola d’italiano per stranieri, nata più di quindici anni fa nei Circoli Operai di Genova, che attualmente si svolge a Sampierdarena, Sestri Ponente e Savona. Solo negli ultimi anni la scuola è stata frequentata da immigrati di 74 nazionalità diverse: un mondo. Sono operai, donne impegnate nel lavoro domestico o nell’assistenza e giovani disoccupati in attesa di lavoro. Nel libro gli immigrati raccontano la loro storia, la situazione del loro Paese, le motivazioni che li hanno spinti a partire, la violenza della guerra, le difficoltà e i pericoli incontrati nel loro viaggio. Alla fine emerge un racconto corale e unitario: le vicende e le tragedie individuali diventano l’espressione di un processo storico e sociale di respiro mondiale.

Advertisements
Annunci
Annunci