Il 31 gennaio si festeggia S. Geminiano, Patrono di Pontremoli: il programma delle cerimonie

In occasione della festa pontremolese in onore del suo Patrono San Geminiano, l’amministrazione comunale fa conoscere il programma della giornata:

Alle ore 16 è previsto il ricevimento delle delegazioni dei comuni di Modena e di San Gimignano presso il Teatro della Rosa in via del Teatro;
Seguirà la consegna della Costituzione italiana ai giovani diciottenni pontremolesi;
Quindi la consegna delle targhe di civica benemerenza;
Inoltre la firma della lettera congiunta di intenti per il gemellaggio dei comuni di Nerviano e Pontremoli alla presenza della delegazione del comune di Nerviano;
Infine l’omaggio alla concittadina Iole Bresadola.
Alle ore 18, presso il Duomo di Pontremoli, Pontificale officiato da Monsignor Andrea Migliavacca, Vescovo della Diocesi di San Miniato e concelebrato da Monsignor Giovanni Santucci, Vescovo di Massa e Carrara e Pontremoli, e da Monsignor Eugenio Binini, nel corso del quale saranno offerti i tradizionali ceri votivi.
Alle ore 19,30, i festeggiamenti si concluderanno con il tradizionale falò di San Geminiano.
L’amministrazione comunale pontremolese, invita tutta la popolazione della città e tutti coloro che vorranno essere presenti alle cerimonie dei festeggiamenti del Santo Patrono Geminiano.

Di Alberto Bonfigli 

Advertisements
Annunci
Annunci