Laboratori Mus-e con i bambini delle scuole spezzine durante la mostra usodimare di Giovanni Frangi

LA SPEZIA- L’arte entra ancora una volta nelle scuole spezzine grazie all’attività di mediazione culturale compiuta da Mus-e La Spezia, l’onlus che si occupa di compiere attività di socializzazione tra bambini di cultura e etnie diverse che sono ormai diventati la regola anche negli istituti scolastici spezzini.

Durante la giornata di ieri l’artista milanese Giovanni Frangi, la cui mostra Usodimare è attualmente ospitata presso il CAMeC della Spezia, ha svolto due laboratori con altrettanti classi scolastiche provenienti dalle scuole elementari del 2 Giugno e di Via Napoli. Una giornata dunque all’insegna dell’arte e della didattica in cui, dopo una visita alla mostra, Frangi insieme a Gabriele Landi operatore di Mus-e, ha coinvolto i piccoli partecipanti all’evento in un viaggio artistico in cui gli stessi partecipanti hanno realizzato le loro opere.

La mostra Usodimare, ideata dall’associazione culturale Startè, sarà visitabile fino al prossimo 18 febbraio.

Advertisements
Annunci
Annunci