Outlet Brugnato, Rifondazione Comunista: “Lavoratori precari? Fummo i primi a denunciarlo”

BRUGNATO-  Riteniamo giusta e sacrosanta la presa di posizione della Cgil spezzina contro il clima di paura, lo sfruttamento e il pagamento tramite voucher all’interno del centro commerciale di Brugnato. Poco dopo l’alluvione del 2011 fummo i primi a denunciare cosa sarebbe successo: un ulteriore cementificazione del territorio e un lavoro precario all’interno dell’Outlet di Brugnato.

Allora fummo stigmatizzati come il partito del no, ci fu detto che l’outlet sarebbe stato occasione di sviluppo del territorio. Ora abbiamo la conferma che è invece l’ennesima situazione di sfruttamento indiscriminato dei lavoratori e di distruzione del territorio.

Segreteria Provinciale di Rifondazione Comunista La Spezia
Advertisements
Annunci
Annunci