Partito il tour internazionale per la presentazione di “Rosantide”, il tredicesimo libro della scrittrice e poetessa aullese Marina Pratici

AULLA- Presentato in anteprima mondiale nei giorni scorsi a Nizza, in Costa Azzurra, evento a cui seguiranno presentazioni ad hoc a Milano e a Vienna, è pronto per uscire nelle librerie “Rosantide”, il tredicesimo libro della scrittrice aullese Marina Pratici, recentemente nominata, a Matera, Ambasciatrice della cultura italiana nel mondo.
Rosantide” è un’opera in poesia, editata dalla casa editrice Helicon di Arezzo, che si avvale della prefazione del poeta milanese Rodolfo Vettorello e della fotografia artistica dello spezzino naturalizzato lunigianese Cesare Salvadeo, e raccoglie al suo interno le liriche migliori della produzione letteraria dell’autrice, tutte vincitrici di primi premi assoluti in concorsi nazionali ed internazionali.
Quindi, dopo il successo del romanzo “Le verità imperfette”, presentato a New York ed opzionato dalle massime majors dell’editoria internazionale, ed il recente tour che ha visto la scrittrice protagonista di serate di lettura a Leiden, in Olanda, Marina Pratici, che è anche critico letterario di fama, torna alla poesia, tra l’altro proponendo, nella seconda parte del volume, un breve poema in versi dedicato alle vittime dell’eccidio nazifascista di Bardine di San Terenzo, in Lunigiana, del 19 agosto 1944.
Con all’attivo undici volumi, tutti pluripremiati, e oltre cento pubblicazioni critico- letterarie, Marina Pratici, nella veste di poetessa e saggista, ha vinto più di duecento concorsi internazionali di narrativa e poesia, ed ha ricevuto prestigiose onorificenze.
Infatti, è stata insignita del titolo di Cavaliere della Repubblica italiana per meriti sociali e culturali; è stata nominata “Dama della cultura europea” al palazzo dell’Unesco di Parigi ed è stata Madrina della Fiera mondiale del libro di Francoforte; è stata l’unica scrittrice italiana a rappresentare l’Italia a New York nell’ambito di un evento poetico internazionale; è stata premiata a Milano dal Consolato ecuadoregno, assieme all’ex sindaco Giuliano Pisapia, quale “Personalità di spicco della cultura internazionale“; ha ricevuto un Premio alla carriera nel contesto della 4^ edizione del Premio letterario “Va, pensiero”, tenutosi a Villa Castellina di Soragna di Parma; è stata ed è tradotta in più lingue ed inserita nell’Enciclopedia degli autori italiani; è presidente di prestigiosi eventi letterari ed ha vinto numerosi premi letterari nazionali ed internazionali; è direttrice di diverse collane letterarie.

(Alberto Bonfigli)

Advertisements
Annunci
Annunci