“Cucù, cucù la casa del colonnello non c’è più”

LA SPEZIA- A differenza di tanti altri siti e di tanti “maghi del calcio” che inventano trattative qualsiasi di calciomercato noi preferiamo in questi giorni di pausa del campionato di serie B, soffermarci su quanto sta accadendo nei pressi del nostro stadio spezzino, il “Picco” dove finalmente, come promesso dal palazzo comunale, sono iniziati i lavori di restyling. Infatti nei primi giorni della scorsa settimana le ruspe hanno invaso il piazzale retrostante la curva “Ferrovia” sede del tifo aquilotto per abbattere la vetusta e famosa “casa del colonnello” e fare piazza pulita. I tecnici comunali e gli assessori preposti hanno spiegato anche grazie alle “pressioni” del gruppo “Comitato Stadio per lo Spezia” visibile su facebook, i lavori: demolizioni e pulizia dei muri ed edifico ex militare, rifacimento e piastrellamento del piazzale, incremento dei tornelli dedicati alla curva, spostamento delle biglietterie lato Buggi, area ex distributore, insomma un bel incremento e ammodernamento. Il gruppo “Comitato Stadio per lo Spezia” da mesi è ormai impegnato a non mollare la presa, anzi sono sempre in aumento nuovi iscritti on line interessati alla “pratica Picco”. E’ infatti da mesi come i ragazzi di questo comitato abbiamo più volte suggerito ammodernamenti con pochi denari da spendere,  anche all’interno dello stadio (allargamento del terreno di gioco, spostamento delle panchine, abbattimento delle vetrate lato distinti, ecc…): insomma “l’appetito vien mangiando e il tifoso aquilotto è sempre interessato e affamato della squadra della sua città, anche se “mugugnone”…

ComitatoStadioperloSpezia su Facebook

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci