Il consiglio comunale di Fivizzano approva il bilancio di previsione 2017

FIVIZZANO- Approvato nei giorni scorsi il bilancio di previsione esercizio 2017. Ad illustrarlo l’assessore al bilancio Elisa Casula che ha dichiarato, fatto di non poco conto visto che sono state rese disponibili le informazioni dal ministero e grazie al fatto che l’ente può vantare conti in ordine che permettono di rispettare già dal primo di gennaio, con la nuova normativa, il pareggio di bilancio.
Una volta che il quadro normativo nazionale è chiaro, è più semplice capire gli effetti sulla situazione dell’ente e verificare la conseguente quadratura del bilancio. È chiaro che avendo un bilancio approvato a gennaio saremo in grado di apportare variazioni in qualsiasi momento, favorendo l’efficacia dell’azione amministrativa nell’attuare progetti e realizzare gli interventi specie nel settore dei lavori pubblici, e non arrivare ad impegnare risorse negli ultimi giorni dell’anno.
Uno strumento introdotto dalla normativa nel 2016 è il DUP, cioè il Documento Unico di Programmazione, che ha il compito di programmare gli interventi nell’arco dei tre anni. Sarà l’anno dei bandi europei ha dichiarato il sindaco Paolo Grassi, dove da tempo stiamo aspettando l’uscita per proseguire dal recupero dei borghi, dalle grotte di Equi, sentieristica, mura medicee; l’obiettivo è quello di cogliere tutte le opportunità di contributi provenienti dal PSR e fondi europei, interventi sulle scuole si conferma la fine dei lavori del polo scolastico di Monzone con lo spostamento delle medie di Gassano e la scuola materna di Gragnola entro settembre, fine del primo lotto dei lavori delle scuole in piazza Garibaldi a Fivizzano, con l’approvazione del progetto esecutivo che consentirà di presentare domanda alla Regione Toscana per terminare i lavori di adeguamento sismico. È in corso la gara della palestra delle scuole primarie di Ceserano, così come a breve saranno affidati i lavori del palazzetto dello sport, è in fase di gara la progettazione del polo scolastico istituto superiore Sambuchi per oltre 2 milioni di euro e si sta completando il progetto di demolizione dello stesso.
Il bilancio risente purtroppo dell’accantonamento di 478 mila euro come prevede la normativa a tutela del bilancio per crediti di dubbia e difficile esazione, una parte consistente della tassa marmi serve per coprire la spesa corrente così come per il secondo anno consecutivo una parte degli oneri di urbanizzazione, questo accantonamento è per il secondo anno vedremo il consuntivo 2016 se riusciremo ad applicarlo per investimenti. Vedi ad esempio l’acquisto delle terme di Equi pagato con l’avanzo di amministrazione del 2015 senza ricorrere all’indebitamento con mutui. Ci sarà da lavorare molto nelle variazioni di bilancio a seconda delle entrate e scelte dell’amministrazione.
È da sottolineare che molte manifestazioni folcloristiche, culturali e turistiche che non compaiono nel bilancio vengono fatte a costo zero con impegno dell’amministrazione comunale. Sulla raccolta dei rifiuti ampliamento del servizio di ritiro della plastica nei mesi estivi da quindicinale a settimanale e i sacchetti gratuiti anche per il 2017 con ritiro presso il comune tutti i giorni tranne il sabato. Rientro dei vigili urbani che consentirà di essere più presenti sul territorio comunale con diminuzione dei costi, visto che il comandante rimarrà in pianta organica all’Unione dei comuni, apertura pomeridiana dal martedì al venerdì della civica biblioteca con l’assunzione di una unità a tempo indeterminato a 12 ore.

(Alberto Bonfigli)

Advertisements
Annunci
Annunci