Spezia, le palle… girano! (finisce l’andata a quota 28)

LA SPEZIA- Finisce a quota 28 punti il girone di andata dello Spezia. Nell’anticipo dell’ultima giornata della prima parte del campionato lo Spezia non riesce a superare direttore di gara e Vicenza. Sì, avete capito bene, perché l’uomo “in black” manda negli spogliatoi un po’ troppo frettolosamente Pulzetti, reo di aver commesso un fallo gravissimo che obbliga i ragazzi di Di Carlo a fare gli straordinari per il resto del primo tempo e tutta la ripresa.

Lo Spezia però, anche in inferiorità numerica, non è affatto dispiaciuto anzi, ha creato e sfiorato la vittoria, seppur abbia concesso qualcosa alla formazione veneta. Un pareggio che tutto sommato può essere accettato con positività, diverso da quello di Pisa. Resta il rammarico di aver giocato una partita e non averla sfruttata a dovere anche per colpa di altri.

Adesso via con i giorni di vacanza anche se il 10 gennaio gli aquilotti saranno nuovamente in campo al “San Paolo” contro il Napoli per gli ottavi di coppa Italia Tim Cup.

In questi primi giorni dell’anno occhi puntati al calciomercato che si aprirà il 3 gennaio. Molto del futuro aquilotto passerà da qui. Si capirà molto della volontà della società spezzina di rinforzare la rosa attuale e magari fare qualche correttivo tagliando alcuni giocatori che sino a questo momento non hanno dato in campo quello che ci si aspettava, sempre tenendo un orecchio alle “voci” che darebbero sempre possibili nuovi acquirenti interessati al sodalizio di via Melara ma comunque “tra il dire e il fare…“.

Buon 2017, che sia un anno aquilotto!

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci