Progetto “Montagna Sicura” con Mangia Trekking

SARZANA- Presso il rinomato locale dei Casoni di Sarzana, è avvenuta la consegna dei certificati di frequenza del corso indirizzato alla sicurezza ed all’autosoccorso in montagna, organizzato dall’associazione Mangia Trekking, per formare il proprio personale nella conduzione delle attività. A sovrintendere il progetto Montagna Sicura che si è finalizzato con la consegna degli attestati, una significativa personalità, il presidente onorario dell’associazione, l’Amm. Ing. Dino Nascetti, già Direttore Generale delle costruzioni e degli armamenti navali della Marina Militare, presidente di Promostudi ( preside del polo universitario spezzino), importante studioso, progettista e rappresentante scientifico italiano, nonché ideatore di diverse iniziative a favore del terriorio spezzino, tra cui il Distretto Tecnologico, e l’ Arsenale Visitabile. Al corso, sostenuto da importanti aziende italiane del settore escursionismo/alpinismo ( Aku, Vibram e Camp), hanno partecipato escursionisti di significative zone in cui opera Mangia Trekking, dal Comune di Varese Ligure a Massa Carrara. Obiettivo del corso, approfondire le conoscenze, e far crescere il numero di persone capaci e qualificate a condurre ed a muoversi in ambiente. Argomento, le istruzioni fondamentali, teorico pratiche, relative alla sicurezza ed all’autosoccorso nelle escursioni in montagna. Con particolare attenzione al Gps, alla carta topografica, agli esercizi di orienteering ed a come utilizzare le corde ed i principali nodi.

Il Dottor Giorgio Peluso di Genova ha completato il percorso tecnico con lezioni di primo soccorso e relativamente alle minime conoscenze di strumenti e medicinali che è sempre bene avere al seguito durante le escursioni. Gli escursionisti, che al momento, hanno completato tutte le fasi del corso sono: Luca Campodonico, proprietario del Bukowski, il locale sulla sponda del torrente Crovana a Varese Ligure, Francesca Croce, Francesco Neri e Daniele Di Matto del Comune di Bolano, Maria Riccio di Sarzana, Paolo Tommasini ed Olivio Lombardo di La Spezia e Michele Petillo di Sesta Godano.

La consegna degli attestati è avvenuta davanti ad una bella gigantografia che rappresenta i territori dell’entroterra in cui prevalentemente l’associazione Mangia Trekking sviluppa le proprie attività, Val di Vara, Lunigiana e Appennino Tosco Emiliano.

Advertisements
Annunci
Annunci