La Lega Nord così riassume il consiglio comunale di Fivizzano: “Poco bilancio, niente asfalto e tanto teatrino politico”

FIVIZZANO- Della seduta del consiglio comunale a Fivizzano del 28 dicembre, la Lega Nord riassume la discussione con le seguenti considerazioni.
Si potrebbe sintetizzare in queste poche parole il consiglio comunale fivizzanese tenutosi nella Sala del Convento degli Agostiniani.
Dopo le comunicazioni del Sindaco si è passati alle discussioni delle interpellanze.
Dopo la discussione dell’interpellanza sulle luci votive portata dai Consiglieri di Cambiamo Adesso che si sono dichiarati soddisfatti delle risposte del sindaco si è passati a quelle della Lega Nord.
La prima interpellanza riguardava le problematiche della strada di Mommio – Via del Castello. Il sindaco nella sua risposta ha fatto riferimento alla completa asfaltatura della strada fino alla Casa di Cura e ha sostenuto che la restante parte non potrà essere completamente asfaltata ma forse solo rattoppata. La Lega a nome di Novelli si è dichiarata completamente insoddisfatta in quanto in questo modo si creano discriminazioni fra cittadini.
La seconda interpellanza ha riguardato la viabilità della strada comunale Caugliano e Mazzola. Anche in questo caso il sindaco ha detto che ci saranno i soldi, circa 67 mila euro, per tre interventi a Caugliano Alebbio e Turlago ma che la strada lunga circa 2,5 km non verrà completamente asfaltata ma solo 500 metri. Anche in questo caso la Lega si è dichiarata completamente insoddisfatta in quanto non si trovano risorse a bilancio per interventi strutturali su strade comunali.
La terza interpellanza leghista riguardava la frana nei pressi dell’abitato di Folegnano sulla SP 58 a supporto della quale la Lega aveva raccolto circa 70 firme. Il sindaco nella risposta non ha fornito alcuna tempistica sulla sistemazione rimandando la “palla” ad un intervento della Regione. Il consigliere Novelli ha chiesto che le istituzioni si attivino al più presto per la sistemazione e che farà tutti i passi necessari nell’interesse dei cittadini.
Si è passati poi alla discussione del Bilancio di Previsione 2017-2019 che per la prima volta viene approvato prima dell’inizio dell’anno. Dopo la completa ed esaustiva illustrazione dell’Assessore Casula ci sono stati gli interventi delle minoranze. E qui sono scoppiate schermaglie tra la maggioranza e la minoranza di Cambiamo Adesso riguardanti le passate elezioni comunali, le elezioni provinciali, l’operato del consigliere Bugliani e alcuni capitoli del bilancio.
La Lega ha espresso un voto contrario in quanto si tratta di un bilancio preconfezionato e con molti vincoli frutto dei diktat imposti dal governo centrale e senza alcun margine di manovra. Anche Cambiamo Adesso ha votato contro.
Anche il segretario di sezione Giovanni Mura e quello dei giovani Michael Santini, presenti al consiglio, si sono dichiarati insoddisfatti delle risposte del sindaco.
Durante il suo intervento il sindaco, dopo aver incontrato alla Camera di Commercio di Carrara, l’ambasciatore italiano a Mosca Cesare Maria Ragaglini, ha dichiarato di voler andare in Russia e proporre l’acquisto dell’intero paese di Equi per rilanciarlo. Con quest’ultima “boutade” del sindaco, facciamo i migliori auguri di buone feste e buon anno ai nostri cittadini.

(Alberto Bonfigli)

Advertisements
Annunci
Annunci