“Tonino”, il documentario sul Maestro Tonino Guerra uscirà in primavera

Un intellettuale di alto valore e amplissimi interessi, dal cuore generoso e traboccante di idee e vitalità: la magia di un romanticismo che sfiora l’ingenuità, fluttuante in un mare di sapienza letteraria e antica saggezza. Uscirà in primavera il documentario Tonino, dei registi Daniele Ceccarini e Mario Molinari, un lungo lavoro di ricerca sul Maestro Tonino Guerra, poeta, sceneggiatore, artista e genio, ma anche sull’uomo, sul carattere e le passioni, per non dimenticare una così alta punta dell’arte italiana. Tonino Guerra non è stato e non deve essere ricordato solo come un’appendice di Fellini o come un poeta dialettale. Gli autori hanno tenuto in gran conto l’anima profetica di Tonino Guerra, quella che, ben prima degli odierni allarmi sul riscaldamento globale, lo spingeva verso la terra e l’amore per l’ambiente, verso la tutela di quella bellezza che è “il vero petrolio” del nostro Paese. Ambientalismo ante litteram, oltre ogni moda, in un periodo in cui l’Italia scopriva il fast food, Tonino Guerra parlava di slow food.


Alcune foto di backstage con lo scrittore Sepulveda

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements
Advertisements
Advertisements