“Un mese di sport gratis” giunge alla sua quinta edizione.

LA SPEZIA– L’iniziativa promossa dall’Assessorato allo Sport del Comune della Spezia, in collaborazione con CONI, Centro di Documentazione Sportiva – Museo dello Sport, Unione Nazionale Veterani dello Sport – La Spezia, Panathlon club della Spezia, Associazione InEdita e Made in La Spezia, è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dall’assessore allo sport Patrizia Saccone. Con lei Giovannna Agnolucci, Ufficio scolastico La Spezia, Titti D’Amico, vicepreside ISA 4 La Spezia, Angelo Molinari, presidente Panathlon club della Spezia, una rappresentanza dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport – La Spezia e delle realtà sportive che aderiscono all’iniziativa .
“Sono molto orgogliosa – ha dichiarato l’assessore allo sport Patrizia Saccone – di presentare la quinta edizione di un’iniziativa che per me è stata una grande scommessa. Una scommessa direi, senza presunzione, vinta. Siamo partiti da 6 società ed oggi ne abbiamo quasi 70 che hanno aderito all’iniziativa che si protrarrà per tutto il 2017. Novità di quest’anno l’adesione dell’ISA 4 con il progetto “Classi in movimento”, che ha fatto sì che l’iniziativa si sia ampliato al mondo della scuola con il coinvolgimento di un istituto comprensivo. L’attività sportiva rappresenta per i nostri ragazzi un’opportunità di movimento e attività fisica, ma ancor più una fondamentale occasione educativa perché, attraverso lo sport, si impara il valore dello stare insieme, del confrontarsi, di scambiarsi esperienze e conoscenze. Le molteplici discipline che vengono praticate nella nostra città sono un patrimonio sportivo, ma soprattutto culturale e sociale davvero importante per la nostra comunità. Ne è prova anche l’entusiasmo con cui così tante hanno aderito a questo progetto del Comune della Spezia, offrendo alle famiglie, tanto più in questo momento, un’occasione per far praticare gratuitamente sport ai propri bambini e ragazzi. Questo progetto vuole essere dunque un riconoscimento più che simbolico al valore di questa formidabile rete di realtà sportive. Un particolare ringraziamento va quindi prima di tutto alle società che hanno aderito e ai partner che hanno permesso questa iniziativa: CONI, Centro di Documentazione Sportiva – Museo dello Sport, Unione Nazionale Veterani dello Sport – La Spezia, Panathlon club della Spezia, Associazione InEdita e, da questa edizione, anche Made in La Spezia che ha curato l’immagine del progetto attraverso due giovani e talentuosi spezzini: Federico Scippa e Sara Raggi”.

Le società sportive che hanno aderito comprendono moltissime discipline sportive tra cui: arti marziali, atletica, calcio, ciclismo, fitness, football americano, ginnastica artistica e dance, ginnastica ritmica, golf, ippica, nuoto ed attività subacquee, pallacanestro, pallamano, pallanuoto, pallavolo, parkour, pattinaggio, pesca sportiva, pugilato, rugby, scacchi, scherma, tennis, tiro a segno, triathlon e vela.
Il progetto “Classi in movimento”, completamente gratuito, coinvolge le classi: I A-B-C; II A-B-C; III A-B-C; IV A-B-C; V A-B-C della scuola primaria G.Garibaldi e le cinque classi della scuola primaria dei Vicci, per un totale di 396 alunni dell’ISA 4 della Spezia. Le attività motorie si svolgeranno durante tutto l’anno scolastico con la collaborazione di diverse società sportive che hanno dato la loro disponibilità. Ogni classe avrà così la possibilità di cimentarsi in più discipline: arti marziali, atletica, basket, danza, difesa personale, golf, pallamano, pallavolo, scherma, sci, vela. Gli obiettivi previsti mirano a sviluppare la coordinazione motoria, il gioco di squadra favorendo l’integrazione sociale e la collaborazione per il raggiungimento di uno scopo comune.

Advertisements
Annunci
Annunci