Presentazione di “La ragazza col violoncello” di Rosanda Vistara Cimmino

LA SPEZIA- Il 27 novembre alle ore 15.30, presso la sede dell’Associazione Caritatevole “ Foederis Arca “ Via Gianturco 121 La Spezia ( 1′ piano ), sarà presentato il libro della scrittrice Rosanda Vistara Cimmino dal titolo:La Ragazza col Violoncello “,

E’ una raccolta di racconti e poesie “ La Ragazza col Violoncello “ che evoca in modo affascinante momenti di vita concreta raccontandoli come una fiaba. Si presenta anche come un diario di viaggio che ripercorre differenti realtà, ponendosi da una visuale empatica che comprende, sorride e sa come elevare la bellezza dei luoghi e dei personaggi. Un filo poetico corre costantemente lungo la narrazione e compone con effetti sonori e colori vibranti il grande quadro delle storie: la storia di Giovanni, il portiere artista di un elegante palazzo di Napoli, quella del solitario signore armeno dell’isola di Salina o la storia di quei polpi inconsueti delle coste mediterranee che sanno molto bene come resuscitare.

L’incontro sarà condotto da: Giuseppe Rudisi, scrittore, giornalista e sarà animato da brevi Performance di Rosanda, armonizzate dal suono di Arpa, Violoncello e Fiati e delizie da gustare.

L’autrice Rosanda Vistara Cimmino è nata a Napoli e vive sulle colline pisane, nei pressi di Volterra. Ha trascorso lunghi periodi di ricerca in città con prestigiose università quali Gerusalemme, Parigi, Berlino, Oxford dove ha potuto maturare esperienze culturali e relazionali che hanno arricchito la sua musica, il suo canto, il suo lavoro filologico e la sua scrittura. Ha una Formazione biennale su consapevolezza Corpo Voce, presso il Voicing Institute di Ponte Tresa (Svizzera) Fino ad ora ha scritto soprattutto saggi letterari e articoli di interesse sociale e letterario. Qui di seguito solo alcune delle sue produzioni:

  • Ebrei e Stampatori a Riva del Garda “, Ha Keillah, seconda serie, anno settimo n. 4, Torino, ottobre 1991
  • “ Vedi alla voce: Amore, David Grossman a Venezia “, Azione Sociale,  nuova serie n. 15, Roma ottobre 1991
  • “I Mondi Ebraici di Berlino “, Ha Keillah,  anno ottavo,  n. 2, Torino, aprile 1992
  • “ Berlino, Diversità a Confronto “, Quaderni di Azione Sociale  86, Roma, marzo/aprile 1992
  • “Uno  Shtetl chiamato  Oxford “, Ha Keillah, anno ottavo, n. 4, Torino, ottobre 1992
  • “ Nella Città del  Massacro “, cura, saggio introduttivo e traduzione dallo Yiddish in Italiano del Poema di Chaim Nachman Bialik: “ In Shkhite Shtot “, Il Melangolo, Genova, 1992, pp. 77.

  • “ Aaron Zeitlin, bilinguismo e parola  profetica “, in “La Rassegna d’ Israele“ vol. 62, n. 1-2, gennaio-agosto 1996,  numero monografico “ Il Mondo Yiddish, saggi, pp.321-329.

Advertisements
Annunci
Annunci